Rane delle risaie piemontesi PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del PIEMONTE

La Rana delle Risaie Piemontesi, o Rana Comune, è un anfibio dell’ordine degli Anuri. Sul dorso, di solito, è verde con piccole macchie nere, mentre il ventre è bianco o bianco-giallastro. Gli arti sono caratterizzati da bande di colore nero-marrone. Il corpo, ha una lunghezza di circa 10 cm. Vive in ambienti umidi, come gli stagni, i ruscelli e le risaie.

Territorio di produzione

L’area di produzione comprende le province di Cuneo e di Torino.

Metodo di preparazione

La coltura del riso nelle terre vercellesi e novaresi ha portato alla creazione di un ecosistema che ha favorito la proliferazione di rane soggette a cattura per il consumo. Le rane, infatti, non vengono allevate.

Storia

La comparsa della rana in cucina si lega alla storia del riso, coltura tipica delle aree del vercellese e del novarese. Trattandosi di una risorsa alimentare gratuita, in passato ha soddisfatto le esigenze delle famiglie povere delle campagne. Un tempo le rane erano così abbondanti che, nell’ospedale di Novara, si preparava il brodo di rane per gli ammalati.

Curiosità

La rana può essere degustata in vari modi: impanata, fritta, in umido o come ingrediente nei risotti. La carne è bianca, tenera e di sapore delicato. Ha un contenuto ridottissimo di grasso ed è ricca di proteine nobili, di ferro, fosforo e vitamine del gruppo B e, pertanto, è di elevato valore dietetico

Salsiccia di Bra PAT

La salsiccia di Bra è un prodotto è costituito da carne magra di bovino (70-80%) e, per la parte restante, da grasso suino della pancetta o del lardo. Prima si macina la frazione magra della carne e, poi, vi è una seconda macinazione con l’aggiunta della pancetta al fine di ottenere un impasto ben amalgamato…

Continua a leggere

Prosciutto crudo dell’Alta Val Susa PAT

Il Prosciutto Crudo dell’Alta Valle di Susa si ottiene dalla lavorazione delle cosce di suini di peso elevato, disossate, salate e stagionate in ambiente montano. Una rifilatura particolare permette alla cotenna di ricoprire tutta la carne, grazie anche ad una cucitura molto forte. Il peso finale é di 12-13 kg.

Continua a leggere

Testa in cassetta PAT

La testa del maiale è bollita con osso per 2 ore a 100 °C con aromi, erbe, maggiorana e sale. Il tutto è disossato, scelto, tagliato a pezzetti ma non macinato. Poi si aggiungono spezie e sale. La carne è posta negli stampi a caldo e si aggiunge un pò di brodo di cottura, gelatina…

Continua a leggere

Salame d’asino PAT

Il prodotto è composto da una parte magra di carne di asino al 100% e da una parte grassa costituita da lardelli pancetta e grasso di maiale. L’impasto è a grana media/fine, uniforme e di colore rosso vivo. La consistenza varia in funzione del periodo più o meno prolungato di stagionatura.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *