Pane con le patate (con purea di patate) PAT Lazio

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del LAZIO

Pane dal sapore dolciastro per la presenza delle patate, che presenta una crosta sottile, friabile, di
colore marrone-nocciola e con due tagli superficiali. La pasta interna è bianca con occhiature più o meno grandi.

Jpeg

METODO DI PRODUZIONE

Gli ingredienti sono: farina tipo 00 e 5% circa di farina integrale, patate o purea di patate o fiocchi di patate, acqua (70-80%), sale, lievito selezionato per panificazione (lievito di birra) e lievito naturale. Il lievito naturale viene aggiunto all’impasto, formato col resto degli ingredienti e lasciato lievitare per 4 ore a temperatura ambiente intono ai 25°C. Successivamente si effettua la pezzatura in varie forme: filoni, pagnotte, filoncini, coppiette e si lascia ulteriormente lievitare per 2 ore circa su teli di canapa. La cottura avviene nel forno a legna, a diretto contatto con la base del forno su cui è stata fatta ardere la legna, oppure in forno a gas alla temperatura di 230°C per circa 1 ora.

CENNI STORICI

È un pane che si mantiene per molti giorni e la sua preparazione poggia su una tradizione centenaria. In passato nelle abitazioni, il forno familiare, rigorosamente a legna, veniva acceso per fare il pane una volta a settimana. Già da molti anni i forni commerciali hanno ripreso la ricetta tradizionale e preparano questo
prodotto, magari con qualche adattamento sul dosaggio degli ingredienti e sulla metodica di lavorazione, a seconda delle esigenze locali e per distinguersi sul mercato.

Territorio di produzione

Intera regione Lazio


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.