Maccaruni PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Puglia

Minchiarieddhi.

Corti cilindri con fessura interna longitudinale i maccheroni, le orecchiette sono pasta concava; conditi con vari tipi di salse.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura

La semola viene lavorata con sale, acqua fino ad ottenere un impasto nervoso ed elastico per orecchiette e maccheroni lunghi (10 cm). Per i maccheroni corti si utilizza preferibilmente la farina di orzo. L’impasto viene poi lavorato per ottenere dei cilindri di lunghezza variabile che vengono poi passati con un filamento di ferro a sezione quadrata che serve a creare il corridoio longitudinale (catune, caturu). Le orecchiette sono rese concave con un movimento sincrono di pollice ed indice.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni

La tradizionalità del prodotto è assicurata dalla provenienza locale della materia prima, la semola di grano duro e la farina di orzo prodotte dai locali molini, dalla produzione che avviene secondo tradizioni familiari e dalle caratteristiche qualitative e dalla particolarità del gusto;

Territorio

Provincia di Lecce

Cuturusciu PAT

“Tarallo morbido” prodotto incorporando al comune impasto di pane olio extravergine di oliva, pepe nero e  sale grosso. Al comune impasto utilizzato per fare il tradizionale pane di grano duro (farina di grano duro,acqua,sale e lievito madre) si aggiunge dell’olio extravergine di oliva, una modica quantità di pepe nero e una piccolissima quantità di sale…

Leggi di +

Orecchiette con la rucola PAT

Le orecchiette con pomodorini e rucola, anche detto piatto della bandiera italiana, rappresentano un insieme capace di coniugare tre tipici sapori della regione Puglia con poco prezzo e decisamente prestandosi ad essere realizzato da chiunque.

Leggi di +

Polpette di cavallo PAT

Polpette a base di carne equina con pane grattugiato, uova, formaggio pecorino piccante grattugiato, prezzemolo, pepe nero e aglio; vengono fritte in abbondante olio d’oliva e gustate sia tali o dopo averle ripassate in altre preparazioni.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.