Galletto di Sant’oronzo PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Puglia

Iaddhruzzu te Santu Ronzu.

Galletto ruspante di primo canto cotto in umido con salsa di pomodoro.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura

Il galletto viene spiumato e  fiammeggiato – onde eliminare la peluria residua. Si eviscera e si lava diligentemente. Intero o diviso in pezzi si rosola con olio extravergine e cipolla tritata, si sfuma con vino rosso e si porta a cottura a fuoco lento con l’aggiunta di pomodori freschi e salsa di pomodoro aggiungendo acqua a piccole riprese, sino alla completa cottura.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni

E’ un piatto che da antica data, viene tradizionalmente consumato in occasione della festa di Sant’Oronzo, Patrono di Lecce, circostanza attestata da quasi tutti gli autori di libri di cucina salentina.  Fonti bibliografiche:

  • Guida Turistica e Gastronomica / Puglia DE AGOSTINI 1979 pag. 53
  •  Guida Gastronomica d’Italia, AA.VV. De Agostini 1979 pag. 463.
  • Cucina popolare di Terra d’Otranto di Antonio Edoardo Foscarini, Capone Editore 1990

Territorio

Provincia di Lecce

Boccione maggiore PAT

Il boccione maggiore è una pianta erbacea perenne con radice fittonante fascicolata lunga circa 10 cm e difficile da estirpare. La parte aerea è un piccolo cespuglio verde alto dai 20 ai 40 cm e composto da un fusto o caule semplice, talvolta con ramificazioni basali e ricoperto da foglie di colore verde intenso.

Leggi di +

Latte di Mandorle PAT

Il latte di mandorla è molto amato in Puglia e grazie alle “mandorle” di ottima qualità presenti sul territorio è possibile produrre la bevanda con delle meravigliose qualità e un gusto eccezionale. Il latte di mandorla si ricava dalla triturazione e spremitura delle mandorle lasciate in acqua ad ammorbidire.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.