Focaccia seravezzina PAT Toscana

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Toscana

La focaccia seravezzina ha tipica forma rotonda di 30 cm di diametro, colore giallo-marrone, dorato e consistenza morbida e friabile; viene confezionata in sacchetti di carta. Per la preparazione della focaccia si impastano due tipi di farine (tipo “0” e farina di mais macinata a pietra) con acqua, sale, lievito naturale, olio d’oliva e un trito di basilico, rosmarino, lardo e aglio. Il tutto viene lasciato riposare per 30 minuti, quindi viene formata la focaccia e lasciata lievitare nuovamente per altri 30 minuti. Infine, deve cuocere in forno ben caldo per circa mezz’ora.

Tradizionalità

Un tempo veniva consumata prevalentemente nel periodo invernale dai lavoratori che a metà pomeriggio l’accompagnavano ad un bicchiere di vino. Oggi la focaccia viene preparata tutto l’anno.

Produzione: I produttori di questa focaccia sono circa 6 e ne sfornano circa 90 quintali in un anno; la vendita avviene solo in zona, a privati direttamente nei forni o a negozi locali.

Territorio di produzione

Comuni della Versilia storica: Seravezza, Stazzema, Pietrasanta e Forte dei Marmi.

Miele millefiori toscano PAT

Proviene da molte specie floreali e racchiude in sé i pregi dei numerosi nettari da cui deriva. Ha consistenza fluida e granulosa, sapore dolciastro con retrogusto amarognolo, colore che varia dal giallo-verdognolo al marrone-blu. Si produce da maggio a settembre.

Leggi di +

Carciofo di Chiusure PAT Toscana

Ricordato fin dal ‘600 nel diario di un viagiatore aninimo, il carciofo è stata una vera risorsa per il territorio e l’economia delle crete per tutti i primi cinquanta anni del ‘900; intere distese ricoprivano il territorio che estende ad occidente verso Monte Oliveto, con una produzione di oltre diecimila unità annue, che venivano commercializzate…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *