2.4.2 L’utilizzo di materiali naturali e sostenibili

L’utilizzo di materiali naturali e sostenibili nella costruzione e nell’arredamento degli interni sta diventando sempre più importante non solo per la creazione di spazi esteticamente piacevoli, ma anche per la promozione della salute e del benessere degli occupanti. Uno dei principali benefici di questa pratica è la riduzione della presenza di sostanze chimiche nocive nell’aria degli ambienti interni.

View More 2.4.2 L’utilizzo di materiali naturali e sostenibili

Sentiero Italia CAI Lombardia D38N Passo di Gavia – Rifugio Angelino Bozzi al Montozzo

Passo di Gavia – Rifugio Angelino Bozzi al Montozzo Dal rif. Berni si continua lungo la carrozzabile del Passo Gavia (rif. Bonetta). Qui ci si inserisce sull’Alta Via Camuna e si sale alla Bocchetta del Corno dei Tre Signori, prima su sentiero, poi sulla morena del ghiacciaio ricoperto da detriti, infine per un ripido pendio roccioso attrezzato con catene. Sull’opposto versante si scende (catene solo nel primo tratto) ai laghi di Ercavallo dove si imbocca la larga mulattiera di guerra che taglia in costa la Val di Viso e porta al dosso su cui sorgono ruderi della Grande Guerra e il rif. Bozzi, nei pressi del laghetto del Montozzo.

View More Sentiero Italia CAI Lombardia D38N Passo di Gavia – Rifugio Angelino Bozzi al Montozzo

Sentiero Italia CAI Lombardia D37N Rifugio Branca – Passo di Gavia

Rifugio Branca – Passo di Gavia Dopo una lunga serie di tappe lunghe e di dislivello elevato, la penultima in terra lombarda si presenta di lunghezza e dislivello intermedi. Dal Rifugio Branca si scende in direzione di Santa Caterina Valfurva in sinistra orografica passando per la Malga Salettina , poco distante dal Rifugio albergo Forni, per poi proseguire sul sentiero S525 fino al bivio per il Rifugio Stella Alpina. Da qui si prosegue sempre sul sentiero S525 che sale alla cima del Dosso Tresero, evitando di scendere a valle lungo la strada. Si svolta decisamente verso sud lungo il vallone che conduce prima al Rifugio Berni e proseguendo lungo la strada statale per arrivare al Passo Gavia ed al Rifugio Bonetta. Prossimamente verrà realizzato il sentiero che collega il Rifugio Berni con il Passo Gavia passando in destra orografica del Lago Bianco.

View More Sentiero Italia CAI Lombardia D37N Rifugio Branca – Passo di Gavia

Sentiero Italia CAI Lombardia D36N Rifugio Campo – Rifugio Branca

Rifugio Campo – Rifugio Branca Si parte dal Rifugio Campo (m. 2000) seguendo le indicazioni per la Baita del Pastore, lasciandoci alle spalle verdi prati adibiti al pascolo e le ultime baite caratteristiche della Val Zebru’. Giunti alla Baita (punto acqua con area picnic) il sentiero si dirama. Dirigendosi a sinistra, la strada prosegue verso il Rifugio Quinto Alpini (m. 2877), storico rifugio del Cai Milano. Situato su uno sperone di roccia alle pendici del ghiacciaio dello Zebru’, il rifugio e’ meta e base d’appoggio per escursionisti, alpinisti e punto di accoglienza del Sentiero Italia. Dirigendosi invece a destra e seguendo i cartelli che indicano il Passo Zebru’ si sale dolcemente lungo il sentiero che, attraversando numerosi ruscelli, abbandona i verdi prati per un paesaggio piu’ brullo e sassoso. Un breve tratto di gradoni rocciosi si supera con l’aiuto di corde metalliche per proseguire poi su sentiero meno pendente, che puo’ presentarsi innevato anche per una parte della stagione estiva. Giunti al Passo Zebru’ (m. 3010), il panorama si estende dal Gran Zebru’ (m. 3857) al ghiacciaio dei Forni fino alle Tredici cime. Si prosegue in discesa verso la Val Cedec; prima in direzione del Rifugio Pizzini (m. 2.706) e poi attraversando il torrente lungo il sentiero che in leggera discesa porta al Rifugio Branca (m. 2493).

View More Sentiero Italia CAI Lombardia D36N Rifugio Campo – Rifugio Branca

Sentiero Italia CAI Lombardia D35N Rifugio Monte alle Scale (Cancano) – Rifugio Campo

Rifugio Monte alle Scale (Cancano) – Rifugio Campo Si parte dal Ristoro Monte Scale con direzione la diga di Cancano. Attraversato l’impressionante muro di contenimento, si prosegue in direzione dell’Alpe Solena e poi si scende lungo la carrozzabile sino alla Malga di Boscopiano. Da qui si risale e dopo un tratto lungo la SS 38 dello Stelvio si giunge in Loc. Bagni Vecchi da dove inizia un tranquillo sentiero panoramico, chiamato localmente “Pedemontana della Reit”. Proseguendo si arriva sino in loc. Fantelle , da cui parte il sentiero verso la Val Zebrù che vi porterà alla meta Rifugio Campo.

View More Sentiero Italia CAI Lombardia D35N Rifugio Monte alle Scale (Cancano) – Rifugio Campo

Sentiero Italia CAI Lombardia D34N Livigno – Loc. Teola – Rifugio Monte alle Scala

Livigno – Loc. Teola – Rifugio Monte alle Scale (Cancano) Un’altra tappa lunga, ma dal dislivello ridotto che unisce due importanti bacini per la produzione di energia idroelettrica: il Lago di Livigno e il Lago di Cancano. Raggiunto il Lago di Livigno ne si percorre il lato orientale fino al ponte sul Torrente Vallaccia che si attraversa prima di imboccare il sentiero che ne risale il ripido vallone fino al Passo di Alpisella a quota 2268 metri sul livello del mare. In discesa si raggiunge la sorgente del Fiume Adda e il Lago di San Giacomo di Fraele di cui si percorre la riva destra idrografica fino alla diga che lo separa dal Lago di Cancano fino alla diga nei cui pressi sorge il Rifugio Monte alle Scale.

View More Sentiero Italia CAI Lombardia D34N Livigno – Loc. Teola – Rifugio Monte alle Scala

Sentiero Italia CAI Lombardia D33N Rifugio Federico in Dosdè – Livigno

Rifugio Federico in Dosdè – Livigno Con questa tappa discretamente lunga e caratterizzata da dislivello medio, si lascia la tranquilla Val Viola per raggiungere la turistica valle di Livigno. Dal rifugio Federico in Dosde’ si percorre una breve risalita al Rifugio Val Viola, adagiato sulla riva di alcuni placidi laghetti. Lasciato il Rifugio Viola, si percorre il sentiero in discesa che segue il versante sinistro idrografico della valle costeggiando il Lago della Val Viola e superando alcuni alpeggi fino a raggiungere il Torrente Minestra dove si svolta in direzione nord salendo al Passo delle Mine a 2804 metri di quota. Da qui inizia una lunga discesa fino alla Frazione Tresenda di Livigno dove si segue il sentiero a mezzacosta che segue la valle sulla destra idrografica fino all’abitato di Livigno.

View More Sentiero Italia CAI Lombardia D33N Rifugio Federico in Dosdè – Livigno

Sentiero Italia CAI Lombardia D32N Malghera

Malghera – Rifugio Federico in Dosdè Una tappa piuttosto lunga con dislivello complessivamente elevato porta il Sentiero Italia in alta Valtellina nell’incantata Val Viola. Poco dopo aver lasciato il Rifugio Malghera il sentiero procede in ripida salita passando dal Bivacco Pian del Lago e proseguendo fino al Passo di Vermolera a 2732 metri di quota. Segue una ripida discesa fino ai Laghi di Tres dove si ricomincia a salire passando dal Lago Nero fino alla Capanna Dosde’ a 2824 metri sul livello del mare. La seconda ripida discesa di giornata porta velocemente nel fondo dell’omonima valle dove oltrepassato un piccolo ponticello si giunge all’accogliente Rifugio Federico In Dosde’.

View More Sentiero Italia CAI Lombardia D32N Malghera