Bussolani PAT Lazio

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del LAZIO

Biscotti tipo tozzetti, di forma romboidale, con crosta di colore dorato scuro, a base di farina tipo
00, miele, nocciole intere, buccia d’arancia a cubetti, mandorle, olio di oliva, aromi naturali.

METODO DI PRODUZIONE

Dopo aver amalgamato gli ingredienti, si lavora a mano l’impasto per formare bastoncini di circa 80 cm di
lunghezza che saranno posti in uno stampo. Si lasciano cuocere a 150°C per circa 45 minuti, nel forno a legna, preriscaldato. Tirati fuori dal forno, si tagliano i biscotti in senso trasversale e si avvia una seconda cottura di 10 minuti circa per farli indurire.

CENNI STORICI

I Bussolani, così detti per la consistenza dura dell’impasto, data l’assenza del lievito, sono buonissimi intinti nel latte o con il vinsanto, ma anche da soli per merenda. Si trovano tutto l’anno ma sono tipici di Natale. La loro preparazione è antichissima: era il dolce delle classi popolari, forse quello più ricco, rimasto limitato alle mura domestiche fino agli anni ’60 quando si iniziò a produrre nei panifici di Genzano conservando, però, gli ingredienti e le metodiche di preparazione di un tempo

Territorio di produzione

Genzano di Roma (ROMA)


Subiachini PAT Lazio

Biscotto dalla caratteristica forma a rombo, a colomba, ellittica e recentemente anche allungata. Gli ingredienti per la sua preparazione sono: mandorle dolci, chiara d’uovo, zucchero a velo o granulato, vanillina e…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *