Burro di Montagna Lombardo PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Burro da affioramento.

Il burro di montagna si presenta con colore variabile dal bianco al paglierino intenso a seconda dell’alimentazione degli animali e dell’acidificazione subita dalla panna. Ha gusto più intenso rispetto al burro industriale. Deriva dalla lavorazione della panna ottenuta per affioramento. Oggi si usano zangole elettriche che permettono il cambio di fase della sostanza grassa ma un tempo si faceva con zangole manuali. Una volta ottenuta la separazione del burro dalla fase acquosa della panna, si massaggia per eliminare il più possibile il latticello e quindi si modella in stampi di legno.

Territorio: Province di Bergamo, Brescia, Varese, Lecco e Sondrio.

Materie prime: Panna da affioramento.

Turta del Dunizèt

La leggenda narra che una sera il bergamasco Gaetano Donizetti e il collega e amico Gioacchino Rossini, fossero a cena insieme, ma che il primo fosse addolorato e affranto per colpa di una pena d’amore che non gli dava pace e che gli aveva portato via il sorriso e anche l’appetito. Fu allora che Rossini,…

Leggi di +

Bussolano o Bisulan Mantovano PAT

Il Bussolano, conosciuto anche come Bisulan, era il dolce tipico delle classi popolari.
Si tratta di una ciambella asciutta che, nella versione classica, era anche durissima, perché un tempo non esisteva il lievito chimico, che invece oggi gli conferisce morbidezza. La forma del Bussolano può essere a ciambella classica col buco, oppure a panetto rettangolare.
Proprio a causa della…

Leggi di +

Casoncelli Bergamaschi PAT

Ravioli, tortelli, agnolotti! sono i protagonisti di un capitolo molto antico della storia gastronomica del nostro Paese. Nelle province di Brescia e di Bergamo la pasta ripiena per eccellenza sono i casoncelli che deliziano il palato con il loro ripieno a base di formaggio durante la maggior parte delle sagre e degli eventi folkloristici della…

Leggi di +

Ciccioli PAT

I Ciccioli sono piccoli bocconcini fritti ricavati dalle carni e dal grasso del maiale,che presentano la forma di noce e dimensioni variabili in base a quelle dei residuidi grasso.Costituiti per oltre la metà da grasso e dunque fortemente calorici (523 calorie per 100 g di prodotto) ,sono ricchi di sale e colesterolo.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.