Vini della Toscana
ORCIA DOP

L’Orcia (12% vol.) e l’Orcia Riserva (12,5% vol.) sono vini color rosso rubino, che si caratterizzano per l’odore vinoso e fruttato e per il sapore secco, sapido e armonico. Il Bianco (11% vol.), invece, è di aspetto paglierino, talvolta con riflessi verdognoli; l’odore è fine e fruttato; il sapore asciutto e armonico. Diversamente, la tonalità del Rosato (11% vol.) spazia dal rosa tenue al cerasuolo, abbinata a un odore fine e fruttato e a un sapore secco, armonioso e fresco. Nel Sangiovese (12% vol.) e nel Sangiovese riserva (12,5% vol.), il colore rosso rubino tende al granato con l’invecchiamento; l’odore è vinoso, a volte impreziosito da note fruttate di ciliegia e viola; il sapore è asciutto, corposo e armonico. Infine, il Vinsanto (16% vol.) si presenta con tonalità dal giallo paglierino al dorato, all’ambrato intenso; l’odore è etereo e accompagnato da un aroma caratteristico; il sapore va dal secco al dolce ed è armonico, morbido e vellutato.

View More Vini della Toscana
ORCIA DOP

Vini della Toscana
CORTONA DOP

I vini Cortona hanno tutti caratteristiche organolettiche che denotano un notevole equilibrio, con elevata dotazione di polifenoli e un’ottima struttura acida. Soprattutto i rossi (vol. 12-12,5%) spiccano per l’eleganza e la capacità di invecchiamento. Il Vin Santo (vol. 17-18%), invece, emerge per gli aromi caratteristici ed armonici, accompagnati da un retrogusto caratteristico. Per ciascuna tipologia di vino è possibile rintracciare, all’interno del disciplinare, la puntuale indicazione delle peculiarità in termini di colore, profumi e gusto.

View More Vini della Toscana
CORTONA DOP

Agricoltura BIO: i semi e la tutela della biodiversità

I semi e la loro biodiversità sono elementi chiave per lo sviluppo dell’agricoltura biologica e per la transizione agroecologica dei sistemi alimentari. La disponibilità di semi e materiale di propagazione che non solo sono adattati, ma anche adattabili alla diversità dei sistemi di agricoltura biologica e degli ambienti agro-ecologici, può aumentare la produttività delle aziende agricole biologiche, la stabilità delle rese e la qualità dei loro prodotti finali, rendendole al contempo più indipendenti dal settore convenzionale.

View More Agricoltura BIO: i semi e la tutela della biodiversità

ORTI URBANI E ORTI SOCIALI

Sono inoltre molti i comuni, soprattutto nel nord Italia e nelle zone rurali, che hanno progetti di orti urbani permanenti aperti a giovani, famiglie, anziani, coppie di mezza età, rifugiati politici. Ogni anno viene emesso un bando e assaegnate le zone coltivabili in base a una graduatoria. Nei comuni più piccoli ci si può informare a riguardo di queste iniziative presso l’ufficio per il territorio, mentre nelle città è di solito responsabile il settore per le Politiche Ambientali ed Energetiche. Purtroppo, nelle norrmative di alcuni di questi progetti è consentito l’uso di diserbanti e pesticidi, quindi è meglio informarsi prima leggendo il regolamento di uso dell’area, per non ritrovarsi a coltivare accanto a spargitori di veleni che inquinerebbero inevitabilmente anche le nostre coltivazioni.

View More ORTI URBANI E ORTI SOCIALI