Vini della Toscana
CORTONA DOP

I vini della Denominazione di Origine Protetta “Cortona” sono sia bianchi che rossi. Molte tipologie sono con indicazione di vitigno: Chardonnay, Grechetto, Sauvignon, Cabernet Sauvignon, Cabernet Sauvignon Riserva, Merlot, Merlot Riserva, Sangiovese, Sangiovese Riserva, Syrah, Syrah Riserva. Inoltre sono previste le tipologie Vin Santo, Vin Santo Riserva e Vin Santo Occhio di Pernice.

Uvaggio

Il vino Cortona rosso è prodotto a partire da uve provenienti da vigneti composti da vitigno Syrah (50-60%), e Merlot (10-20%) a cui possono aggiungersi altri con bacca di colore analogo e non aromatici, purché coltivabili in Toscana. Per il Vin Santo, anche nella variante Riserva, è prevista una base di Trebbiano toscano, Grechetto e Malvasia bianca che, da soli o congiuntamente, devono rappresentare almeno il 70% del totale e con cui possono concorrere altri vitigni a bacca rossa. Diverso, invece, l’uvaggio del Vin Santo Occhio di Pernice, prodotto con sole uve da Malvasia nera e Sangiovese. Infine, per i vini con indicazione di vitigno, il disciplinare prevede che questo costituisca l’85% delle uve totali, in concorrenza con altri vitigni a bacca di colore analogo (massimo 15%).

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini Cortona hanno tutti caratteristiche organolettiche che denotano un notevole equilibrio, con elevata dotazione di polifenoli e un’ottima struttura acida. Soprattutto i rossi (vol. 12-12,5%) spiccano per l’eleganza e la capacità di invecchiamento. Il Vin Santo (vol. 17-18%), invece, emerge per gli aromi caratteristici ed armonici, accompagnati da un retrogusto caratteristico. Per ciascuna tipologia di vino è possibile rintracciare, all’interno del disciplinare, la puntuale indicazione delle peculiarità in termini di colore, profumi e gusto.

Zona di produzione delle uve

I vini Cortona vengono prodotti esclusivamente all’interno del territorio dell’omonimo comune toscano, situato in provincia di Arezzo.

Specificità e note storiche

La viticoltura nell’area di Cortona risale al periodo pre-romano, come attestano numerosi ritrovamenti di matrice etrusca.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE CORTONA DOP

Vini della Toscana
ORCIA DOP

L’Orcia (12% vol.) e l’Orcia Riserva (12,5% vol.) sono vini color rosso rubino, che si caratterizzano per l’odore vinoso e fruttato e per il sapore secco, sapido e armonico. Il Bianco (11% vol.), invece, è di aspetto paglierino, talvolta con riflessi verdognoli; l’odore è fine e fruttato; il sapore asciutto e armonico. Diversamente, la tonalità…

Leggi di +

Vini della Toscana
CARMIGNANO DOP

Il Carmignano viene prodotto utilizzando uve provenienti da una pluralità di vitigni, in cui la prevalenza (50%) deve essere data al Sangiovese. Concorrono poi il Canaiolo nero (fino ad un massimo del 20%), il Cabernet Franc e il Cabernet Sauvignon (congiuntamente o da soli, per una quota tra il 10% e il 20%), il Trebbiano…

Leggi di +

Vini della Toscana
CANDIA DEI COLLI APUANI DOP

I vini bianchi della denominazione Candia dei Colli Apuani risultano estremamente equilibrati, con un modesto tenore di acidità e un colore giallo paglierino che può avere diverse gradazioni di intensità. Il sapore e il profumo restituiscono note tipiche del Vermentino, come il leggero retrogusto amarognolo. Il Vermentino nero e la Barsaglina, invece, appaiono vini lievi…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.