Zuccherino di Vernio PAT Toscana

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Toscana

Gli zuccherini di Vernio sono dei biscotti dolci, secchi, di forma tonda bucati nel mezzo. Sono bianchi per essere stati immersi dopo la cottura nello zucchero fuso ed hanno il profumo e il sapore dell’anice. Vengono prodotti tutto l’anno.

Preparazione

  • Impasto con farina, uova, burro, zucchero, anice e lievito in una terrina
  • Preparazione di piccole ciambelline con le mani
  • Cottura in forno
  • Fusione dello zucchero in un paiolo
  • Immersione dei biscotti nello zucchero fuso

Tradizionalità

La tradizionalità degli zuccherini di Vernio è data dalla particolare combinazione degli ingredienti e dalla lavorazione manuale, rimasta invariata nel tempo e tale da conferire il singolare aspetto al biscotto. Nonostante l’assenza di stabilizzanti, questi biscotti si conservano più a lungo di altri perché molto secchi; proprio per la loro consistenza, si usano consumare inzuppati nel vin santo, nel latte, nel caffé o nel vino.Nella Valle del Bisenzio venivano preparati in occasione delle feste nuziali; infatti la forma tradizionale a ciambellina ricorda la fede nuziale. La particolarità dello zucchero fuso è da ricondursi al fatto che questo, secondo la tradizione, doveva essere scaldato in un paiolo di rame per ottenere un liquido uniforme. Gli zuccherini artigianali sono grossi e contemporaneamente leggeri, a riprova di una buona lievitazione.

Produzione: Sono due i forni a Vernio specializzati nella produzione di zuccherini. La produzione varia durante l’anno (triplica durante la stagione estiva) e può essere stimata nell’ordine di 5-10 quintali all’anno.La vendita avviene esclusivamente in zona, direttamente a privati, ma anche ai negozi locali e alla grande distribuzione.

Territorio di produzione

Vernio, Val di Bisenzio, provincia di Prato.

Buccellato di Lucca PAT Toscana

Il buccellato è un dolce a forma di ciambella o di pane allungato, di colore bronzeo. È morbido e fragrante, le pezzature sono di 300-600-900 grammi. Viene venduto fresco, lo stesso giorno di produzione, e pertanto non viene confezionato, ma incartato al momento della vendita. Alcune panetterie affettano il buccellato del giorno precedente e dopo…

Leggi di +

Pera picciola PAT Toscana

La Pera Picciola è un frutto che si ottiene dall’allevamento di un albero alto dai 4 ai 6 metri di cui si è osservata la naturale resistenza agli attacchi crittogamici e alle aggressioni parassitarie. Le foglie sono sub-rotonde o ovali-ellittiche, con base mai cordata o cuoriforme come tutte le varietà coltivate, bensì allungata; hanno un…

Leggi di +

Spongata della Lunigiana PAT Toscana

La tipicità della spongata è data dalla particolare combinazione degli ingredienti: il dolce ha una procedura complicata ed il miscuglio di ingredienti è tipico della zona. Piccole variazioni delle materie prime comportano notevoli differenze nel gusto. Nell’antica tradizione di Pontremoli, per Carnevale, i giovani regalavano la spongata alle fidanzate; sono state trovate citazioni di questo…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *