Vini di Sicilia
MAMERTINO DI MILAZZO o MAMERTINO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Mamertino di Milazzo”, o “Mamertino”, identifica diverse tipologie di vini: Bianco, Rosso, Calabrese (o Nero d’Avola) e Grillo Ansonica (o Grillo Inzolla). I primi tre sono prodotti anche nella variante Riserva.

Uvaggio

La composizione dei vigneti da cui provengono le uve utilizzate nella produzione dei vini della denominazione varia a seconda della tipologia. Per i bianchi è richiesta una quota minima del 35% dei vitigni Grillo e Ansonica (ciascuno con un minimo del 10%) e una quota di almeno il 45% di Cataratti. Per i rossi, invece, è necessario almeno un 60% di Calabrese o Nero d’Avola e un 10% (minimo) di Nocera. Infine, i vini con indicazione di vitigno sono prodotti con almeno l’85% di uve corrispondenti. Fa eccezione il Grillo Ansonica, vinificato in purezza con 100% uve Grillo e Ansonica (20% minimo di ciascuna). In tutte le produzioni, entro i limiti delle quote rimanenti, è poi ammesso l’uso di altri vitigni a bacca analoga, idonei alla coltivazione in Sicilia.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) è di colore paglierino, più o meno intenso, con possibili riflessi verdolini; l’odore è gradevole, fine e caratteristico, più o meno fruttato a seconda delle produzioni; il sapore è secco ed equilibrato. Nella Riserva l’aspetto vira sul dorato, impreziosito da riflessi ambrati; l’odore è etereo, pieno e caratteristico, talvolta con elementi di passito; al palato risulta dal secco al dolce, gradevole e tipico. Il Rosso (12,5% vol.) si presenta nella tonalità rubino, che invecchiando tende al rosso mattone; ha un odore tipico, delicato e lievemente fruttato e un gusto secco, corposo e sapido. La variante Riserva (13% vol.) acquista colorazione più intensa, l’odore si fa vinoso e armonico, mentre il sapore è secco, corposo e pieno. Ulteriori peculiarità, proprie dell’uvaggio particolare, si manifestano nei vini monovitigno e sono rintracciabili nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione si trova a ridosso del litorale compreso tra il promontorio di Tindari ed i Colli S.Rizzo, nel Comune di Messina.

Specificità e note storiche

Il Mamertino ha una tradizione lunga e gloriosa che lo portò, già nel periodo pre bellico, ad essere classificato tra i vini tipici della provincia di Messina.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MAMERTINO DI MILAZZO o MAMERTINO – DOP

Vini di Sicilia
SIRACUSA DOP

Il Siracusa rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,50% vol) si presenta come un vino dalla colorazione rubino, la cui intensità può variare a seconda delle produzioni; l’odore è franco e intenso, mentre il sapore è sapido e fresco, con elementi di giusta tannicità e un retrogusto gradevolmente asciutto. Nel Bianco (11% vol), invece, si…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
SCIACCA DOP

Nel vino Sciacca bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,5% vol.) si può apprezzare l’aspetto giallo paglierino, arricchito da riflessi verdognoli e abbinato ad un odore delicato, fine e fragrante e a un sapore secco, vivace e armonico. Diversamente, il Rosso (11,5% vol.) si presenta color rubino, con odore vinoso e asciutto e un sapore…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
MAMERTINO DI MILAZZO o MAMERTINO DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) è di colore paglierino, più o meno intenso, con possibili riflessi verdolini; l’odore è gradevole, fine e caratteristico, più o meno fruttato a seconda delle produzioni; il sapore è secco ed equilibrato. Nella Riserva l’aspetto vira sul dorato, impreziosito da riflessi ambrati; l’odore è etereo, pieno…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *