Vini di Sardegna
MALVASIA DI BOSA DOP

“Malvasia di Bosa” è una Denominazione di Origine Protetta che comprende l’omonimo vino bianco e le sue varianti Riserva, Spumante e Passito.

Uvaggio

Nella produzione dei vini Malvasia di Bosa è previsto l’uso di uve provenienti da vigneti composti, al 95%, dal vitigno Malvasia di Bosa. Possono poi concorrere, per una quota che non superi il 5%, altri vitigni a bacca bianca, idonei, per legge, alla coltivazione in Sardegna.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Malvasia di Bosa (titolo alcolometrico volumico totale minimo 15% vol.) può presentarsi con gusto amabile o dolce. L’aspetto è giallo paglierino o dorato, con diverse gradazioni di intensità, e si sposa con un odore aromatico, fruttato, intenso e caratteristico. Il carattere aromatico si ritrova anche nel sapore, che risulta vellutato e armonico. Nella variante Riserva (15,5% vol.), l’odore si fa intenso e complesso, fine e delicato, mentre il sapore spazia dal secco al dolce e si arricchisce, in alcune produzioni, di note mandorlate. Lo Spumante (12% vol.), invece, impreziosito da una spuma fine e persistente, è di colore giallo paglierino, con odore aromatico, fruttato e caratteristico e sapore che va da demi-sec a dolce. Infine, nel Passito (16% vol.) si ritrova la tonalità dorata, mentre l’odore si fa ampio e il sapore spazia da amabile a dolce.

Zona di produzione delle uve

Il territorio della denominazione Malvasia di Bosa è delimitato a nord dal Comune di Bosa e a sud da Punta di Foghe. La zona coincide con la cosiddetta Planargia e si caratterizza per un clima caldo arido.

Specificità e note storiche

Localmente il vino realizzato nella Planargia è considerato un prodotto nobile, da stappare in occasioni speciali. La sua fama può vantare il riconoscimento di grandi letterato, tra cui spiccano i nomi di Luigi Veronelli e Mario Soldati.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MALVASIA DI BOSA DOP

Vini di Sardegna
NURRA IGP

Gli IGP “Nurra” bianchi, anche frizzanti, presentano un colore dal bianco carta al giallo ambrato, abbinato a odore caratteristico e sapore dal secco al dolce. I rossi, anche frizzanti, sono di color da rosso rubino tenue a rosso granato, con odore caratteristico e gusto dal secco al dolce, mentre la versione novello si distingue per…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
VERMENTINO DI GALLURA DOP

Il Vermentino di Gallura (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) e le sue varianti Superiore e Vendemmia tardiva (13% vol.) hanno caratteri organolettici analoghi. Il colore è paglierino, con riflessi verdognoli, l’odore intenso e gradevole. Al palato spaziano dal secco all’amabile e possono avere un retrogusto lievemente amarognolo. L’invecchiamento in botti gli dona sentori…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
ARBOREA DOP

Il Sangiovese rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) ha un colore rosso rubino, l’odore è intenso e vinoso, il sapore è asciutto, ma morbido, fresco e aromatico. La versione rosata invece (11% vol.) ha un colore rosato tendente al cerasulo, l’odore è delicato, il sapore è asciutto, sapido, armonico e fresco. Il Trebbiano…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *