Vini di Sardegna
MOSCATO DI SARDEGNA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Moscato di Sardegna” identifica le seguenti tipologie di vini bianchi: Bianco, Passito, Uve stramature e Spumante.

Uvaggio

L’uvaggio di riferimento per la produzione di tutti i vini della denominazione è il Moscato bianco, presente con una quota che non può essere inferiore al 90%. Al restante 10% possono eventualmente concorrere altri vitigni a bacca bianca (aromatici per lo Spumante), idonei alla coltivazione in Sardegna.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Moscato di Sardegna bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 14% vol.) presenta un tipico aspetto giallo dorato e spicca per l’intensità del suo aroma caratteristico, abbinato ad un sapore dolce e vellutato. Anche lo Spumante (11,5% vol.) è giallo paglierino, impreziosito però da una spuma fine ed evanescente; l’odore è aromatico, delicato e caratteristico; il sapore è dolce, delicato e fruttato. Le varianti Passito (16% vol.) e Uve stramature (15% vol.), invece, hanno una tonalità che spazia dal dorato all’ambrato, con odore intenso e caratteristico e sapore dolce e vellutato (che si fa più fine nella versione Uve stramature).

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è rappresentata da un territorio piuttosto vasto, coincidente con l’intera regione Sardegna.

Specificità e note storiche

Il vitigno Moscato, noto già nell’antica Roma, è uno dei più antichi tra quelli coltivati in Sardegna. Il suo sviluppo sull’isola è strettamente legato all’amministrazione piemontese e ha conosciuto una decisa crescita nel 1700. Fortemente colpito dalla fillossera, tra il XIX e il XX secolo, ha ripreso slancio grazie a nuovi innesti.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MOSCATO DI SARDEGNA DOP

Vini di Sardegna
THARROS IGP

Tharros IGP Il Bianco, anche nella variante Frizzante, presenta un colore dal bianco carta al giallo ambrato, con odore caratteristico e sapore dal secco al dolce. Il Rosso, anche Frizzante, è di colore da rubino tenue a granato, con odore caratteristico e gusto dal secco al dolce. La versione Novello, invece, si distingue per il…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
VALLI DI PORTO PINO IGP

Valli di Porto Pino IGP I bianchi, anche frizzanti, si caratterizzano per un colore dal bianco carta al giallo ambrato, abbinato a odore caratteristico e sapore dal secco al dolce. Il Rosso, anche Frizzante, presenta color da rosso rubino tenue a rosso granato, con odore caratteristico e gusto dal secco al dolce, mentre la versione…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
MONICA DI SARDEGNA DOP

I vini Monica di Sardegna presentano caratteristiche comuni piuttosto marcate. L’aspetto è di un piacevole rosso rubino, che nelle versioni base e superiore, con l’invecchiamento, può virare verso l’amaranto. L’odore risulta intenso, etereo e gradevole. Il sapore è secco (anche amabile nel base e nel Frizzante) e sapido, impreziosito da un caratteristico retrogusto. Per quanto…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *