Vini di Lombardia
VALTELLINA SUPERIORE DOP

Il Valtellina Superiore è un vino rosso identificato da una denominazione di origine protetta. Viene prodotto anche nella variante “Riserva” o con indicazione di sottozone: Maroggia, Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.

Uvaggio

La produzione avviene utilizzando un quantitativo minimo pari al 90% del totale di uve provenienti da vitigno Nebbiolo. Per la restante quota, che non deve superare il 10%, possono essere utilizzati altri vitigni a bacca rossa non aromatici, la cui coltivazione è ammessa in Lombardia.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il colore del Valtellina Superiore è un rosso rubino tendente al granato, con un titolo alcolometrico volumico totale minimo di 12% vol. Sprigiona un profumo caratteristico e persistente, sottile e gradevole. Il sapore è asciutto, vellutato, armonico e leggermente tannico.

Zona di produzione delle uve

La Valtellina, dove nasce questo vino Superiore, presenta caratteristiche morfologiche e climatiche che la rendono particolarmente adatta alla viticoltura. I terreni su cui cresce il vitigno Nebbiolo sono prevalentemente sabbiosi e, in parte minore, limosi.

Specificità e note storiche

Le radici della viticoltura, in Valtellina, risalgono quasi certamente all’epoca romana, e secondo alcune ricostruzioni potrebbe essere ricondotta anche a periodi precedenti. La fase di maggior fioritura, però, coincide con la presenza del Governo svizzero della Lega Grigia, tra il 1550 e il 1797. In questo periodo i vini della Valtellina cominciarono ad essere esportati nel resto d’Europa.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino VALTELLINA SUPERIORE DOP

Vini di Lombardia
QUISTELLO IGP

I vini ad indicazione geografica protetta “Quistello” bianchi si presentano color giallo paglierino, emanano un profumo gradevole, armonico e hanno gusto tipico, pieno, talvolta abboccato. Il Rosso, invece, è di colore rubino, più o meno intenso, anche tendente al granato, con odore vinoso, armonico e sapore tipico e sapido. Il Novello si distingue per il…

Leggi di +

Vini di Lombardia
LUGANA DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) e le varianti Superiore e Riserva (12% vol.) presentano peculiarità simili. L’aspetto è paglierino (anche verdolino nel superiore) e con l’invecchiamento tende al dorato. Il profumo è caratteristico, delicato e gradevole, abbinato a un sapore fresco (nella versione base), morbido, armonico, che spazia dal secco all’abboccato….

Leggi di +

Vini di Lombardia
CASTEGGIO DOP

Il Casteggio, così come la sua variante Riserva, è un vino dall’intensa tonalità rubino, talvolta impreziosito da riflessi violacei o tendenti al granato. Ha una resa olfattiva che risulta eterea, delicata e complessa: vi si percepiscono fragranze di frutti rossi, viola e spezie. Il gusto è secco, armonico e molto corposo. Nel complesso, si presenta…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.