Vini della Campania
EPOMEO IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Epomeo” è riservata ai vini bianchi (anche frizzanti, amabili, passiti), rossi (anche novelli, amabili, frizzanti, passiti) e rosati (anche amabili e frizzanti).

Epomeo IGP

Uvaggio

Gli IGP “Epomeo” devono essere ottenuti da vigneti adatti alla coltivazione nella provincia di Napoli.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Gli IGP “Epomeo” bianchi sono di color giallo paglierino e odore fruttato e floreale, accompagnato da sapore secco ed equilibrato. Il bianco passito si differenzia per il colore variabile in funzione del vitigno, il profumo intenso e il gusto dolce, di corpo. La versione rosso, invece, alla vista si presenta color rosso rubino, abbinato ad un odore floreale e fruttato e a un gusto secco ed equilibrato. Il rosso passito varia il proprio colore a seconda del vitigno di riferimento, ha odore intenso e sapore dolce, di corpo. Il rosato, infine, ha color rosa, profumo floreale e sapore secco, equilibrato. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,00% vol. per il bianco, 10,50% vol. per rosso e rosato, 15,00% vol. per i passiti.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende l’intera isola d’Ischia, di origine vulcanica, il cui unico rilievo è proprio il Monte Epomeo, alto 788 metri e situato al centro dell’isola.

Specificità e note storiche

L’intera isola è costituita dal picco del Monte Epomeo, ultimo punto del vulcano sprofondato negli ultimi 130.000 anni. Nel 1953 l’archeologo Giorgio Buchner trovò, sul Monte Vico a Lacco Ameno, la Coppa di Nestore, risalente al 725 a.C. Sulla coppa, il più antico reperto di poesia greca, è incisa una frase che elogia il vino locale prodotto dagli Eubei, la popolazione che abitava l’isola.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino EPOMEO IGP

Vini della Campania
POMPEIANO IGP

I bianchi (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10% vol.) presentano un colore giallo paglierino più o meno intenso, con odore fruttato, floreale e gusto secco, equilibrato. Il Passito a bacca bianca (15% vol.) si differenzia per il colore, caratteristico del vitigno di provenienza. I rossi (10,50% vol.) alla vista sono di color rubino, più o…

Leggi di +

Vini della Campania
TERRE DEL VOLTURNO IGP

I vini a Indicazione Geografica Protetta “Terre del Volturno” bianchi (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,50% vol.) alla vista sono di color giallo paglierino più o meno intenso, abbinato ad un profumo delicato, fruttato, caratteristico e un gusto secco, fresco e armonico. Il Rosso (11,50% vol.) ha color rosso rubino tendente al granata con l’invecchiamento,…

Leggi di +

Vini della Campania
VESUVIO DOP

Il Vesuvio bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) si presenta giallo paglierino tenue, con un profumo vinoso e gradevole e un sapore secco e leggermente acidulo. Il Vesuvio Rosato (10,5% vol.), invece, ha una colorazione dall’intensità variabile, accompagnata da un profumo gradevolmente fruttato e da un sapore asciutto e armonico. Le caratteristiche gustative…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *