Vini dell’Umbria
TORGIANO DOP

“Torgiano” è una D.O.P. che identifica diverse tipologie di vini, sia senza menzioni particolari (Bianco, Rosso e Rosato), sia con indicazione di vitigno (Merlot, Chardonnay, Pinot grigio, Riesling italico, Cabernet sauvignon, Pinot nero), sia produzioni con lavorazioni particolari (Spumante, Spumante rosè, Vendemmia tardiva e Vin Santo).

Uvaggio

Il Bianco di Torgiano e il Vin Santo vengono prodotti con uve provenienti da vigneti composti, per una quota tra il 20% e il 70%, da vitigno Trebbiano toscano, mentre rosso e rosato richiedono la presenza di Sangiovese (tra il 50% e il 100%). Nel Torgiano Spumante, invece, c’è un 50% di Chardonnay e un 50% di Pinot nero. Così come è sempre lo Chardonnay il vitigno prevalente (minimo 50%) utilizzato per vinificare il Torgiano Vendemmia tardiva. Infine, quando si tratta di produzioni con indicazione di vitigno, questo deve fornire l’85% delle uve totali. In tutte le tipologie è comunque ammesso, a completamento delle quote rimanenti, l’uso di altri vitigni a bacca analoga, non aromatici, idonei alla coltivazione in Umbria.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I Torgiano sono vini dalla buona struttura e dall’apprezzabile equilibrio gustativo, che si caratterizzano per un livello di acidità normale, poca astringenza e un amaro poco percepibile. Le colorazioni sono rubino per i rossi e paglierino per i bianchi; si distinguono il Vendemmia tradiva, che è giallo che tende all’ambrato, e il Vin Santo, totalmente ambrato. Dal punto di vista olfattivo, i vini Torgiano si presentano ricchi di aromi floreali e fruttati, tipici dei loro vitigni di origine. Nel disciplinare è possibile approfondire le caratteristiche organolettiche di ogni tipologia.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione coincide con il solo comune di Torgiano, in provincia di Perugia.

Specificità e note storiche

I vini Torgiano, che hanno una lunga tradizione, con radici nel periodo romano, sono stati i primi, in Umbria, a ricevere il riconoscimento DOC, nel 1968.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO TORGIANO DOP

Vini dell’Umbria
COLLI MARTANI DOP

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol) ha un aspetto giallo paglierino con riflessi verdognoli; l’odore è vinoso, delicato e fruttato e si abbina a un sapore sapido, vivace, fresco e armonico. La variante Spumante, invece, è impreziosita da perlage fine e persistente e ha un profumo fruttato e un sapore secco e…

Continua a leggere

Vini dell’Umbria
ORVIETO DOP

L’aspetto dei vini Orvieto, nella versione base (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.), è giallo paglierino, più o meno intenso; l’odore si presenta delicato e gradevole e accompagna un sapore fine, impreziosito da un lieve retrogusto amarognolo, con gusto che può essere secco, abboccato, amabile o dolce. Le stesse caratteristiche organolettiche permangono anche nella…

Continua a leggere

Vini dell’Umbria
ORVIETANO ROSSO o ROSSO ORVIETANO DOP

Il Rosso Orvietano si presenta con un aspetto di colore rubino, piuttosto vivace ed intenso, a volte venato da riflessi violacei. L’odore è altrettanto intenso, vinoso e talvolta erbaceo, mentre il sapore risulta morbido, elegante e vellutato. Iltitolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,5% vol. Nelle varianti monovitigno, le caratteristiche di base si arricchiscono…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *