Vini del Piemonte
MALVASIA DI CASTELNUOVO DON BOSCO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Malvasia di Castelnuovo Don Bosco” identifica un vino rosso, prodotto anche nella tipologia Spumante.

Uvaggio

Le uve utilizzate nella produzione dei vini Malvasia di Castelnuovo Don Bosco devono necessariamente provenire da vigneti composti dai vitigni Malvasia di Schierano e/o Malvasia Nera Lunga (per una quota tra l’85% e il 100%) e Freisa (massimo 15%).

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

La versione base del Malvasia di Castelnuovo Don Bosco presenta un aspetto rosso cerasuolo, accompagnato da un aroma caratterizzato da fragranze proprie dell’uva di origine e da un sapore dolce, aromatico e tipico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,5% vol. ma sale a 11,5% vol. nelle produzioni con indicazione di vigna. La variante Spumante, invece, è di un rosato più o meno intenso, impreziosito da spuma fine e persistente. Anche in questo caso l’odore è caratterizzato da un aroma tipico dell’uva di origine e il gusto si conferma dolce e leggermente aromatico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 11% vol.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione, piuttosto circoscritta, coincide con l’area nord occidentale del Monferrato.

Specificità e note storiche

La denominazione ha origine dal paese di Castelnuovo Don Bosco, rientrante nella zona di produzione. Questo, a sua volta, prende il nome da San Giovanni Bosco, che era figlio proprio di viticoltori e che, secondo alcune ricostruzioni, ha contribuito alla notorietà della viticoltura locale, anche scrivendo un piccolo testo divulgativo dedicato al vino, intitolato l'”Enologo italiano”.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MALVASIA DI CASTELNUOVO DON BOSCO DOP

Vini del Piemonte
COSTE DELLA SESIA DOP

Il Rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) è di tonalità rubino intenso e invecchiando tende all’aranciato; l’odore è fine, caratteristico e intenso e il sapore asciutto, armonico e tipico. Il Rosato (11% vol.) è di colore rosa, con odore delicato impreziosito da fragranza caratteristica e sapore asciutto e armonico. Il Bianco (11% vol.)…

Leggi di +

Vini del Piemonte
ERBALUCE DI CALUSO o CALUSO DOP

Il Caluso è un vino bianco che si presenta giallo paglierino, con odore vinoso, fine e caratteristico. Altrettanto caratteristico è il sapore, con il suo tono secco e fresco. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,00% vol. La variante Spumante ha la medesima colorazione, accompagnata da una spuma fine e persistente. L’odore delicato…

Leggi di +

Vini del Piemonte
PIEMONTE DOP

L’ampiezza della zona di produzione e la numerosità dei vitigni coltivati rende impossibile ridurre e semplificare la ricchezza delle caratteristiche organolettiche che sanno esprime i vini Piemonte. All’interno del disciplinare è possibile consultare una puntuale descrizione di tali caratteristiche, associate a ciascuna tipologia di vino.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.