Vini del Piemonte
CALOSSO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Calosso” ricomprende tre varianti dell’omonimo vino: la versione base, la Riserva e il Passarà.

Calosso DOP

Uvaggio

I vini Calosso sono prodotti utilizzando prevalentemente uva da vitigno Gamba Rossa N., con una percentuale non inferiore al 90%. Possono poi concorrere altri vitigni a bacca nera non aromatici, idonei alla coltivazione in Piemonte.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Tutte e tre le tipologie di vini Calosso si presentano con una tonalità rosso rubino, impreziosita da riflessi aranciati grazie all’invecchiamento. Differiscono in maniera più o meno netta le altre caratteristiche organolettiche. La versione base (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) ha un odore delicato e fragrante, accostato ad un sapore armonico e caratteristico. Nella variante Riserva o con menzione di vigna (12% vol.), l’odore è caratteristico e delicato, mentre al palato risulta secco e armonico. Infine, il Passarà risulta avere note olfattive intense e gusto armonico e caldo, con una gradazione alcolica leggermente superiore, pari a 14% vol.

Zona di produzione delle uve

Il vitigno gamba rossa N è tipico della zona di Calosso, Castagnole delle Lanze e Costigliole d’Asti, dove nasce il vino Calosso. Un’area a forte vocazione vitivinicola, dove è ancora importante il ruolo delle lavorazioni tradizionali.

Specificità e note storiche

Nel corso dei secoli, il gamba rossa N ha seriamente rischiato di scomparire dal territorio astigiano. A salvarlo è stata la caparbietà ma anche la capacità innovativa degli storici vignaioli locali, che hanno così preservato un importante pezzo di storia.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO CALOSSO DOP

Vini del Piemonte
BARBERA D’ASTI DOP

Sia il Barbera d’Asti che il Barbera d’Asti Superiore, comprese le loro sottozone, hanno un colore rosso rubino, che con l’invecchiamento vira verso il granato. L’odore è intenso e caratteristico, tendente all’etereo. Il sapore è asciutto e di corpo, tranquillo e con l’invecchiamento si fa più armonico e di gusto pieno. Il titolo alcolometrico volumico…

Leggi di +

Vini del Piemonte
CAREMA DOP

Nella sua versione base, il vino rosso Carema (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol) si presenta con una tonalità rubino che tende al granato. Ha un odore caratteristico e fine, che richiama alla memoria la rosa macerata. Al palato regala un gusto corposo, morbido e vellutato. Nella variante riserva, la colorazione vira in modo…

Leggi di +

Vini del Piemonte
GABIANO DOP

Il vino Gabiano, nella sua versione base, si presenta in una colorazione che può variare dal rosso rubino intenso al granato, soprattutto dopo un periodo di invecchiamento. All’olfatto regala un profumo caratteristico e vinoso, mentre il sapore è asciutto, armonico e di giusto corpo. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 12% vol….

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *