Vini del Piemonte
ALBUGNANO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Albugnano” comprende tre tipologie di vini: Albugnano, rosato e superiore.

Uvaggio

Le tre tipologie di vini sono prodotte con uve provenienti per almeno l’85% dal vitigno Nebbiolo, e per un massimo del 15% dai vitigni Freisa, Barbera e Bonarda, che possono essere presenti da soli o congiuntamente.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

L’Albugnano base (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11.5% vol.) è di colore rosso rubino più o meno intenso, talvolta con riflessi granati, ha un profumo delicato e vinoso, il sapore varia dal secco all’abboccato, più o meno tannico, persistente e vivace; la versione rosata (11% vol.) invece ha un colore dal rosato al cerasuolo, il profumo è delicato, fruttato e talvolta vinoso, il sapore varia dal secco all’abboccato ed è persistente e vivace; la versione superiore (11.5% vol.) a sua volta, ha un colore rosso rubino, con riflessi granati, il profumo è delicato, il sapore è etero, di corpo, lievemente tannico e persistente.

Zona di produzione delle uve

L’Albugnano, viene prodotto in una zona collinare, su suoli marnosi di medio impasto, nell’area del Monferrato nord-occidentale, provincia di Asti.

Specificità e note storiche

Il legame tra il vino e il suo territorio di provenienza è profondo e radicato, sia dal punto di vista geografico che storico. La particolare conformazione dei terreni della zona, la pedologia variabile, e l’antica tradizione vitivinicola, creano la base favorevole per una produzione di qualità.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO ALBUGNANO DOP

Vini del Piemonte
VALLI OSSOLANE DOP

I vini “Valli Ossolane” hanno un titolo alcolometrico volumico totale minimo tra 11% vol. e 11,5% vol. Il rosso ha un caratteristico colore rubino intenso, tendente al granato; l’odore è vinoso e intenso; il sapore asciutto e armonico. I Nebbiolo, base e superiore, hanno colore rosso più o meno intenso; l’odore è fruttato, fragrante e…

Leggi di +

Vini del Piemonte
BARBERA D’ASTI DOP

Sia il Barbera d’Asti che il Barbera d’Asti Superiore, comprese le loro sottozone, hanno un colore rosso rubino, che con l’invecchiamento vira verso il granato. L’odore è intenso e caratteristico, tendente all’etereo. Il sapore è asciutto e di corpo, tranquillo e con l’invecchiamento si fa più armonico e di gusto pieno. Il titolo alcolometrico volumico…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *