Sentiero Italia CAI PIEMONTE 02° Tappa Ormea – Rifugio Mongioie

SI-E02 Alla scoperta del Piemonte più elevato

Ormea – Rifugio Mongioie Tappa abbastanza lunga e con dislivello intermedio. Dall’abitato di Ormea si parte in salita verso il Rifugio Chionea. Si procede dietro l’evidente palazzone sulla piazza lungo l’antico tracciato che raggiungeva la frazione di Chionea, attraversando 5 volte la strada carrozzabile. Segue un tratto in falsopiano che attraversa alcune borgate fino a Chioraira, dove si procede su una strada sterrata che con larghi tornanti porta a Stalle Colletto e quindi su sentiero si sale lungo le pendici del Pizzo d’Ormea fino alla chiesa di san Giovanni Battista. Le difficoltà della giornata sono terminate. Si supera la frazione di Quarzina, dove ha sede il rifugio omonimo, e poi in discesa o in falsopiano si raggiunge l’abitato di Viozene, con alle spalle pareti dolomitiche. Da qui parte l’ultimo tratto di sentiero, in salita, fino al Rifugio Mongioie in località Pian Rosso.

Informazioni tecniche

  • Distance 23.2 km
  • Departure Ormea (757 m)
  • Arrival Rifugio Mongioie (1548 m)
  • Dislivello + 1468 m
  • Dislivello – 689 m
  • Maximum altitude 1548 m
  • Minimum altitude 751 m

Altimetria in Wikiloc

Fonte @CAI.it

Sentiero Italia CAI Veneto B02 Arabba – Pralongià

Arabba – Pralongià Una tappa breve e caratterizzata da dislivello medio che dall’abitato di Arabba conduce a Pralongià su una delle principali punte raggiunte dagli impianti sciistici della Sellaronda. Dall’abitato di Arabba si prosegue lungo il fondovalle che conduce al Passo Campolongo, camminando per alcuni tratti sulla carrozzabile. Dopo aver raggiunto il colle, si prosegue brevemente…

Leggi di +

Sentiero Italia CAI Trentino Alto Adige C16S Variante SUD Passo San Pellegrino – Rifugio Contrin

Passo San Pellegrino – Rifugio Contrin Dal Passo San Pellegrino (1918 m) si entra nel gruppo della Marmolada. Con lo sfondo dell’imponente parete ovest del Monte Civetta si percorre l’ondulata strada sterrata di accesso alla conca di Fuciade, punteggiata da decine di caratteristici tabià. Dal rifugio omonimo (1972 m) si risale, per pascoli e poi per ghiaie, la Val de la…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *