Ravaggiolo PAT

– Prodotto Agroalimentare Tradizionale dell’Umbria

TERRITORIO DI PRODUZIONE

Umbria.

ORIGINE

  • Latte di Vacca
Ravaggiolo

FORMA E DIMENSIONE

Data la consistenza molle e fragile, si presenta con la forma del contenitore, il piccolo canestro in cui è stato posto, Normalmente viene venduto in cestini preconfezionati del peso di 250 gr.

STORIA

Formaggio storico, tipico dei luoghi appenninici dove le famiglie possedevano anche una sola vacca. La sua storia si espande in tutta la fascia appenninica compresa fra l’Adriatico e il Tirreno, fino al centro dell’Italia.

TIPOLOGIA DI FORMAGGIO PER TIPO DI LAVORAZIONE

Pasta molle

TECNOLOGIA DI LAVORAZIONE

Il latte, alla temperatura di mungitura o a 36°, viene inoculato con fermenti lattici e addizionato con caglio di vitello liquido. La cagliata, presamica, viene estratta e posta nelle fuscelle senza alcuna rottura. Il formaggio può non essere salato o, in caso contrario, salato leggermente, a secco.

MATURAZIONE/STAGIONATURA

Deve essere consumato al massimo dopo 7-10 giorni.

CARATTERISTICHE DEL FORMAGGIO

Non ha crosta e la pasta è umida, molle, senza occhiatura, di colore bianco.

TIPOLOGIA DI FORMAGGIO AL CONSUMO

Formaggio grasso, fresco, a pasta molle.

INTENSITÀ AROMATICA E SENSAZIONI

Bassa.

ABBINAMENTI

Per la sua consistenza e bassa aromaticità, si consuma da solo o con miele di acacia ed è piacevole anche nei dolci. Predilige vini bianchi di poca gradazione alcolica.

NOTE

Non è sempre facile trovarlo, essendo un formaggio che, a causa della freschezza, deperisce in breve tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *