Prosciutto crudo della Valle Gesso PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del PIEMONTE

Il Prosciutto Crudo della Valle Gesso si ottiene dalla coscia, salata e stagionata in condizioni climatiche alpine, di suini pesanti castrati di produzione nazionale. Ha una pezzatura che si aggira sugli 11 kg.

Territorio di produzione

L’area di produzione coincide con la Valle Gesso in provincia di Cuneo.

Metodo di preparazione

La coscia, rifilata ed ammorbidita mediante un massaggio manuale, è sottoposta a salatura a secco con sale marino. Il prodotto è posto in apposite vasche e per 15 giorni consecutivi viene salato e massaggiato una volta al giorno. Il prosciutto è privato dell’osso e la stagionatura si protrae per 18 mesi in cantine naturali, ventilate ed asciutte per le condizioni ambientali di montagna.

Storia

Le modalità di lavorazione sono tramandate oralmente.

BONDIOLA PAT

La Bondiola è un insaccato a base di carne e grasso di suino, lungo circa 15 centimetri e di diametro di 10 centimetri, con peso di circa 1,5 chilogrammi. In passato la caratteristica particolare era la notevole dimensione dell’insaccato poiché si impiegava la vescica del maiale come budello anziché l’intestino ed il peso raggiungeva i…

Continua a leggere

LUMACHE DI CHERASCO LUMACHE DI PIANURA PAT

la Helix pomatia di grossa taglia, con conchiglia globosa e resistente, di altezza compresa tra 39 e 43 mm e diametro 38-45 mm. Il guscio ha un colore di base fulvo-rossastro; il corpo ha un volume sviluppato, un colore bianco-giallastro; la Helix aspersa ha una conchiglia ampia, globosa, con fine striatura, di altezza tra…

Continua a leggere

Prosciutto cotto PAT

Il prosciutto è ricavato dalle masse muscolari della coscia del maiale sottoposte a salagione e cottura. Con la tipica forma “a cuore”, al taglio si presenta di colore rosato caratteristico, contornato o meno dal grasso di copertura della regione della coscia.

Continua a leggere

Salame di Capra o Susiccia ‘d Crava PAT

Il Salame di Capra è un insaccato confezionato con carne di capra, in genere a fine carriera, nella proporzione del 70% e lardo per la parte restante. Può anche essere prodotto sostituendo il 20% di carne di capra con carne suina o bovina. Ha forma cilindrica, sottile, leggermente ritorta, colore rosso scuro.
Il prodotto ha…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.