Padellaccia PAT del Lazio

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del LAZIO

Descrizione del prodotto

La padellaccia si tratta di un piatto fortemente legato alla tradizione contadina e soprattutto all’allevamento del maiale. Le succulenti rifilature e le parti meno pregiate ricavate dalla macellazione del maiale diventano i principali ingredienti di questo piatto povero.

La padellaccia si prepara con i seguenti ritagli di maiale: petto rosicarelli, gola, diaframma, animella, rifilatura o pezzetti di guancia e punta di petto. Il tutto viene condito con sale ed aromatizzato con il succo di limone, olive longhella(conservate sotto sale), aglio, rosmarino, alloro e peperoncino.

I tagli, meno pregiati, ricavati dalla macellazione del maiale vengono tagliati a pezzi piccoli e lavare con acqua calda. Il tutto viene poi versato in una padellaccia(padella vecchia), insieme ad un bicchiere scarso di vino, grasso di gola e un pò di acqua calda. La carne viene salata e aromatizzata con aglio fresco, peperoncino, rosmarino. La cottura avviene a fuoco vivo fino a far evaporare l’acqua; verso fine cottura aggiungere poco aceto (un cucchiaio) e foglie di alloro. Il piatto è da servire ben caldo

Area di Produzione

Poggio Catino (RI), Poggio Mirteto (RI), Roccantica (RI), Salisano (RI), Tarano (RI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.