Maccu di grano o di favi PAT Sicilia

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Sicilia

Purea di grano o fave secche condita con olio extravergine di oliva. Schiacciare il frumento per togliere la prima sfoglia e poi far cuocere. Il “maccu di fave” è una ricetta sicula a base di fave secche. Il termine “maccu”, dal latino “maccare” ossia schiacciare, tritare, indica un piatto povero, antesignano di tutte le polente preparate con diverse sostanze farinacee. Si preparava con diversi legumi, castagne e, non ultimo, il grano (è da qui che secondo alcuni trae origine il nome “maccherone”).

Ntâ cucina siciliana lu maccu è na minestra tradizziunali fatta cu favi sicchi spicchiati.

Elementi che comprovino che le metodologie siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: La storia antica di questa ricetta è supportata dalla testimonianza di un campione di 10 anziani di età superiore ai 60 anni.

Territorio di Produzione: Aidone.

Olio extravergine di oliva, “ogghiu d’aliva”

L’olio è una sostanza grassa di origine vegetale usata come condimento nell’alimentazione. E’ ottenuta dalla spremitura del frutto della pianta “Olea europea” che cresce rigogliosa nelle regioni costiere del Mediterraneo ed in particolare nel territorio del Comune di Giardinello che dal punto di vista geologico è caratterizzato da strati di calcare a crinoidi, da argille…

Leggi di +

Ricotta infornata PAT

Il colore, il sapore e la consistenza della ricotta infornata dipendono dal numero di infornate che si effettuano, durante la lavorazione. Una ricotta passata in forno poche volte sarà chiara, di colore avorio, cremosa e di sapore delicato; una ricotta passata in forno molte volte sarà di colore marrone, con maggiore consistenza e sapore marcatamente…

Leggi di +

Susina Ariddu di core PAT Sicilia

Piccoli frutti sferoidali dalla buccia gialla e l’interno giallo intenso. Le susine hanno un diametro di circa 3 cm e hanno un sapore molto zuccherino e succoso. Si prestano a diverse tecniche di conservazione che ne consentono il consumo ben oltre il periodo di maturazione che avviene tra la fine di luglio e i primi…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *