Liquore Fuoco dell’Etna PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Sicilia (ETNA)

Descrizione del prodotto

Liquore fuoco dell’Etna PAT

Territorio interessato alla produzione: Santa Venerina.

Descrizione sintetica del prodotto: Fuoco dell’Etna (duplice produzione 50° – 70°).

Descrizione delle metodologie di lavorazione, conservazione e stagionatura: Contiene: Alcol idrato purissimo, zucchero, aromi naturali e colorante. L’alta gradazione e il colore rosso sono un connubio purissimo, zucchero, aromi naturali e colorante. L’alta gradazione e il colore rosso fuoco sono un connubio ideale per la similitudine con il fuoco dell’Etna; ideale per riscaldare alle alte quote e a temperature basse.

Materiali e attrezzature specifiche utilizzate per la preparazione e il condizionamento: Serbatoi in acciaio per preparazione delle miscele e loro deposito; filtri e relative elettropompe; alcolometro; miscelatore ed imbottigliatore.

Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: I locali ristrutturati nel ’99, sono conformi alle norme igienico sanitarie e di sicurezza. Infatti sono state apportate le necessarie modifiche (pavimentazione industriale, ristrutturazione delle pareti e del soffitto, rifacimento dell’impianto elettrico e di illuminazione, dotazione di estintori, per consentire una produzione in sintonia con le attuali norme. I prodotti sono tenuti a temperatura ambiente nel deposito finale che fa parte integrante dei locali di trasformazione ed imbottigliamento.

Elementi che comprovino che le metodologie siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: Brevetto del marchio depositato nel 1973 e regolarmente rinnovato; dichiarazione lavoro U.T.F. Di Catania del 1975 attestante la produzione del prodotto a tale data; registro contrassegni di stato per liquori del 1975 rilasciato dall’ U.T.F. di Catania; copia fattura vendita 1975.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.