Verbena: uso e coltivazione

La verbena è una pianta conosciuta come ornamentale e ne esistono molte varietà diverse che crescono sino anche a 80 centimetri di altezza e hanno un portamento cespuglioso o arbustivo. Le foglie della verbena sono solitamente di colore scuro, a forma lanceolata, margine dentato e ricoperte da una leggera peluria; i suoi fiori ricordano vagamente le primule anche se sono raggruppati in infiorescenze e le dimensioni sono più minute. La colorazione delle corolle è molto diversa a seconda delle varietà: sfumature dal bianco al rosa, dal rosso al viola e dal porpora al blu. La sua fioritura è quindi molto apprezzata dai progettisti di giardini e dagli amanti del verde perché tinge di vari colori per un periodo molto prolungato che parte da fine della primavera sino al inizio del inverno.

View More Verbena: uso e coltivazione

Zenzero: radice del benessere

Comunemente noto come “Ginger”, ma in Botanica “Zingiber”, lo Zenzero è una pianta erbacea perenne originaria dell’India, dove viene ampiamente coltivato, ma è diffuso anche in Cina, Sud-Est Asiatico, Filippine, Australia, nelle regioni tropicali dell’Africa oltre che in Giamaica. Appare come un cespuglio voluminoso dotato di un rizoma, ossia di un prolungamento interrato del fusto, sotterraneo e ramificato a forma di dita; dal rizoma origina un fusto sterile, senza fiori, con foglie lunghe 15-30 cm a forma lanceolata, lisce e di colore verde pallido. Accanto al fusto sterile germogliano i fusti floreali alti oltre il metro e ricoperti di foglie affusolate.

View More Zenzero: radice del benessere

Borragine, borago officinalis

La Borragine è una pianta originaria dell’Oriente, è diffusa in gran parte dell’Europa e nell’America centrale e può raggiungere gli 80 centimetri di altezza. Cresce in forma spontanea fino ai 1000 m s.l.m. e viene coltivata in tutte le regioni temperate del pianeta. Il nome deriva dal latino borra (tessuto di lana ruvida), per via della peluria che ricopre le foglie.

View More Borragine, borago officinalis