BRINGOLI – BICHE – BRIGONZOLI PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale dell’Umbria

Descrizione del prodotto

Bringoli Brigonzoli Biche PAT

 Grossi spaghetti fatti a mano con farina e acqua

Territorio interessato alla produzione:

Comune di Lisciano Niccone (bringoli, brigonzoli) (PG), comune di Ficulle (TR) (biche).

  • Ingredienti: farina di grano tenero, acqua
  • Lavorazione: gli ingredienti vengono lavorati a mano (o con impastatrice); una volta ottenuto un impasto omogeneo si può procedere in due modi:
    a) viene tirata la sfoglia con il rasagnolo di legno su spianatoia di legno, dello spessore di circa 5/8 mm.; si tagliano in orizzontale delle strisce di pasta (larghe circa 10 cm.), a loro volta tagliate in piccole strisce (larghe circa 1 cm.), le quali vengono lavorate (arrotolate) a mano sulla spianatoia fino a formare dei grossi spaghetti lunghi circa 20/30 cm.;
    b) si strappano dall’impasto dei pezzetti di pasta e si lavorano a mano rotolandoli sulla spianatoia fino a formare dei grossi spaghetti lunghi circa 20/30 cm.
  • Conservazione: essendo un prodotto fresco, va conservato per 1/2 giorni al massimo, a temperatura di circa 4°C, su vassoi per alimenti.

Ricorrenze

Sagra dei bringoli” che si svolge ogni anno, nel mese di agosto, a Lisciano Niccone (PG).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *