Vini di Sardegna
MOSCATO DI SORSO – SENNORI o MOSCATO DI SORSO o MOSCATO DI SENNORI DOP

I vini bianchi della Denominazione di Origine Protetta “Moscato di Sorso – Sennori” o “Moscato di Sorso” o “Moscato di Sennori” sono prodotti, oltre che nella versione base, anche nelle varianti Liquoroso, Passito e Spumante.

Uvaggio

Tutti i vini delle denominazione devono essere prodotti con uve provenienti prevalentemente dal vitigno Moscato bianco. Sono ammesse anche uve da altri vitigni a bacca bianca, idonei alla coltivazione in Sardegna, ma con una quota che non deve superare il 10%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Moscato di Sorso-Sennori bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 14% vol.) è un vino dalla piacevole colorazione giallo dorato, con odore intenso e caratteristico e un sapore dolce, fine e vellutato. La colorazione dorata la si ritrova nel Passito (13% vol.), che spicca per l’odore etereo e per il sapore dolce, pieno e mielato. Anche il vino Liquoroso (17,5% vol.) è giallo dorato, con odore intenso, caratteristico ed etereo e un gusto dolce, complesso e fine. Lo Spumante (14,5% vol.), invece, è giallo paglierino, accompagnato da una spuma fine ed evanescente, e presenta un odore aromatico, delicato e caratteristico, mentre al palato risulta dolce e fruttato, con elementi tipici del Moscato.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione coincide con l’area storica della Romangia, nella Sardegna nord-occidentale. Un territorio caratterizzato dalla varietà dei suoli e da un clima tendenzialmente arido.

Specificità e note storiche

La viticoltura nella zona della Romangia è molto antica, come suggerisce anche il nome di origine romanica, e si è gradualmente sviluppata nei secoli, intrecciandosi fortemente con la cultura popolare.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MOSCATO DI SORSO SENNORI DOP

Vini di Sardegna
MONICA DI SARDEGNA DOP

I vini Monica di Sardegna presentano caratteristiche comuni piuttosto marcate. L’aspetto è di un piacevole rosso rubino, che nelle versioni base e superiore, con l’invecchiamento, può virare verso l’amaranto. L’odore risulta intenso, etereo e gradevole. Il sapore è secco (anche amabile nel base e nel Frizzante) e sapido, impreziosito da un caratteristico retrogusto. Per quanto…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
MARMILLA IGP

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10% vol.), anche frizzante, è di colore che va dal bianco carta al giallo ambrato, abbinato a un odore caratteristico e un sapore dal secco al dolce. La tipologia rosso (11,00% vol.), anche nella tipologia frizzante, presenta una tonalità da rosso rubino a granato, un profumo caratteristico ed…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
VERNACCIA di ORISTANO DOP

Il Vernaccia di Oristano (titolo alcolometrico volumico effettivo 15% vol.) e le sue varianti Superiore (15,5% vol.) e Riserva (15,5% vol.) sono vini dalla pregevole colorazione che oscilla tra il dorato e l’ambrato; l’odore è delicato e alcolico, reso raffinato da sfumature di fior di mandorlo, così come un retrogusto di mandorle si rinviene nel…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.