Vini di Sardegna
ARBOREA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Arborea” comprende quattro tipologie di vino: Sangiovese e Sangiovese rosato, Trebbiano e Trebbiano frizzante.

Uvaggio

Il Sangiovese è composto per almeno l’85% da Sangiovese, possono concorrere uve di vitigni a bacca rossa non aromatica idonei alla coltivazione in Sardegna fino ad un massimo del 15%. Il Trebbiano è composto per almeno l’85% da Trebbiano romagnolo e/o toscano, possono concorrere uve di vitigni a bacca bianca non aromatica idonei alla coltivazione in Sardegna fino ad un massimo del 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Sangiovese rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) ha un colore rosso rubino, l’odore è intenso e vinoso, il sapore è asciutto, ma morbido, fresco e aromatico. La versione rosata invece (11% vol.) ha un colore rosato tendente al cerasulo, l’odore è delicato, il sapore è asciutto, sapido, armonico e fresco. Il Trebbiano (10,5% vol.) ha un colore giallo paglierino, talvolta con riflessi verdolini, l’odore è tenue e delicato, il sapore è secco o amabile fresco, leggermente acidulo. Il Trebbiano frizzante (10,5% vol.) invece ha spuma fine ed effervescente, il colore è giallo paglierino talvolta con riflessi verdolini, il sapore è secco o amabile e fresco, leggermente acidulo e armonico.

Zona di produzione delle uve

L’area di coltivazione è situata nella parte centro occidentale della regione Sardegna, in territori che vanno da collinari a più o meno pianeggianti, su terreni che vanno da quelli profondi e freschi a matrice limoso-argillosa, a quelli di derivazione alluvionale, più sciolti.

Specificità e note storiche

La presenza della viticoltura nell’area viene fatta risalire sino all’antichità. La tradizione vitivinicola, unita ad un ampio e variegato areale di coltivazione, con orografia dal pianeggiante al collinare, su terreni variamente cangianti, fanno dell'”Arborea” un prodotto di alta qualità.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE ARBOREA DOP

Vini di Sardegna
NASCO DI CAGLIARI DOP

Il Nasco di Cagliari bianco si presenta con un aspetto che può spaziare dal giallo paglierino al dorato. Il sapore che lo accompagna è gradevole, caratteristico e manifesta un gusto che può andare dal secco al dolce. Le note olfattive rivelano un vino fine e delicato, con un titolo alcolometrico volumico totale minimo di 13,5%…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
MALVASIA DI BOSA DOP

Il Malvasia di Bosa (titolo alcolometrico volumico totale minimo 15% vol.) può presentarsi con gusto amabile o dolce. L’aspetto è giallo paglierino o dorato, con diverse gradazioni di intensità, e si sposa con un odore aromatico, fruttato, intenso e caratteristico. Il carattere aromatico si ritrova anche nel sapore, che risulta vellutato e armonico. Nella variante…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
MANDROLISAI DOP

Il Mandrolisai rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) è un vino dalla colorazione rubino, che tende a virare sul rosso arancio quando fatto invecchiare. L’odore che sprigiona è vinoso e gradevole, impreziosito da un profumo caratteristico. Il sapore è asciutto e sapido, con un retrogusto amarognolo. Nella variante Superiore permangono le stesse…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *