Vini di Sardegna
ALGHERO DOP

Alla Denominazione di Origine Protetta “Alghero” appartengono più di venti tipologie di vini: Bianco base, frizzante, spumante e passito; Rosso base, novello, liquoroso e riserva; Rosato base e frizzante; Torbato base e spumante; Sauvignon, Chardonnay base e spumante; Cabernet base e riserva; Merlot base e riserva; Sangiovese, Cagnulari o Cagniulari, base e riserva; Vermentino frizzante.

Uvaggio

I vini “Alghero” bianchi, rosato e rosso possono essere ottenuti da uno o più vitigni idonei alla coltivazione in Sardegna. Sono costituiti da uve per l’85% appartenenti ai vitigni: Torbato, Sauvignon, Chardonnay, Cabernet, Merlot, Sangiovese, Cagnulari o Cagniulari e Vermentino. Possono concorre alla produzione anche uve con bacche di colore analogo, appartenenti a vitigni idonei alla coltivazione per la regione Sardegna, fino ad un massimo del 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini “Alghero” presentano buon equilibrio strutturale, sono sapidi con marcati sentori di salinità. I bianchi (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10-11% vol.) sono di color giallo paglierino carico, oppure oro tendente all’ambrato (Passito, 13,5% vol.), con lievi riflessi verdognoli (Sauvignon, Chardonay), l’odore è gradevole, delicato e fruttato, il sapore è sapido, armonico e pieno. Gli spumanti (11.5% vol.) invece sono color giallo paglierino carico o scarico (Vermentino), con spuma fine ed effervescente (Torbato) o persistente; l’odore è gradevole, fruttato; il sapore va da Brut a dolce, è fruttato e armonico. I rosati (vol. 10.5%), di color rosato, hanno odore vinoso, delicato e gradevole; il sapore è armonico, asciutto o morbido. Lo spumante rosato ha spuma fine ed effervescente. I rossi, invece (vol. 11-12.5%), sono color rosso rubino.

Zona di produzione delle uve

L’area di produzione dei vini “Alghero” è denominata Nurra algherese sita nel Nord-ovest della Sardegna; l’area è in prevalenza pianeggiante, presenta lievi rilievi collinari e verso il Tirreno è caratterizzata dalla presenza di falese calcaree.

Specificità e note storiche

La coltivazione viticola nella Nurra algherese, risale alle dominazioni spagnole. Unitamente a questo, l’ampia varietà dei vitigni utilizzati e la varietà ambientale e geologica concorrono a fare dell’Alghero un prodotto di indubbi qualità e valore.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE ALGHERO DOP

Vini di Sardegna
ARBOREA DOP

Il Sangiovese rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) ha un colore rosso rubino, l’odore è intenso e vinoso, il sapore è asciutto, ma morbido, fresco e aromatico. La versione rosata invece (11% vol.) ha un colore rosato tendente al cerasulo, l’odore è delicato, il sapore è asciutto, sapido, armonico e fresco. Il Trebbiano…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
ALGHERO DOP

I vini “Alghero” presentano buon equilibrio strutturale, sono sapidi con marcati sentori di salinità. I bianchi (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10-11% vol.) sono di color giallo paglierino carico, oppure oro tendente all’ambrato (Passito, 13,5% vol.), con lievi riflessi verdognoli (Sauvignon, Chardonay), l’odore è gradevole, delicato e fruttato, il sapore è sapido, armonico e pieno….

Continua a leggere

Vini di Sardegna
CANNONAU DI SARDEGNA DOP

Il Cannonau Rosso ha una caratteristica tonalità rubino, che tende al granato nella versione Riserva. L’odore è gradevole e si abbina ad un sapore sapido. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è 12,5% vol. (13% vol. per la Riserva). Caratteristiche organolettiche molto simili le ha anche la variante Classico, con una gradazione alcolica di 13,5%…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *