Vini dell’Umbria
UMBRIA IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Umbria” identifica le seguenti tipologie di vini: bianco (con varianti frizzante, passito e novello), rosso (con le stesse versioni del precedente) e rosato (anche frizzante e novello).

Uvaggio

I vini ad IGP “Umbria” devono essere prodotti da vitigni idonei alla coltivazione in Umbria. La specificazione del vitigno è consentita in caso di utilizzo minimo dell’85% delle uve corrispondenti, mentre il restante 15% può provenire da altro vitigno idoneo alla coltivazione in Umbria. Se la specificazione coinvolge due vitigni questi devono costituire il 100% dei vigneti interessati e ciascuno deve pesare per una quota di almeno il 15%. La specificazione di uno o due vitigni è consentita anche per la tipologia frizzante.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

L’IGP “Umbria” bianco si presenta color giallo paglierino, abbinato a un odore gradevole, caratteristico e a un gusto dall’asciutto al dolce, fresco e leggermente fruttato. La versione rosso è di color rosso rubino più o meno intenso, con profumo vinoso, delicato, caratteristico e sapore dall’asciutto al dolce, sapido, di buon corpo. Il rosato, infine, si caratterizza per il colore rosa più o meno intenso, il profumo vinoso delicato e il gusto dall’asciutto al dolce, armonico, fresco. titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il bianco, 11% per il rosso ed il rosato. I parametri possono variare in funzione della tipologia di vino: per una caratterizzazione più puntuale si rimanda alle informazioni contenute nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende l’intero territorio della regione Umbria.

Specificità e note storiche

La millenaria tradizione vinicola dell’Umbria è testimoniata dai ritrovamenti di vasellami enoici nelle necropoli etrusche dell’area. Plinio il Vecchio, nella sua “Historia Naturalis”, sottolinea come le tecniche di coltivazione utilizzate nel territorio umbro fossero tra le più avanzate in assoluto. Le produzioni enologiche pregiate hanno conferito alla regione in titolo di “madre delle viti” e di “luogo divino”.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE UMBRIA IGP

Vini dell’Umbria
AMELIA DOP

I vini bianchi (titolo alcolometrico volumico totale minimo da 11% vol. a 16% vol.) hanno un colore giallo paglierino più o meno intenso, con riflessi verdognoli (bianco) o tendente al dorato (Vin Santo) l’odore è delicato, fruttato più o meno intenso ed etereo, il sapore è secco, armonico, fruttato, con retrogusto amarognolo (bianco); i rossi…

Continua a leggere

Vini dell’Umbria
ORVIETANO ROSSO o ROSSO ORVIETANO DOP

Il Rosso Orvietano si presenta con un aspetto di colore rubino, piuttosto vivace ed intenso, a volte venato da riflessi violacei. L’odore è altrettanto intenso, vinoso e talvolta erbaceo, mentre il sapore risulta morbido, elegante e vellutato. Iltitolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,5% vol. Nelle varianti monovitigno, le caratteristiche di base si arricchiscono…

Continua a leggere

Vini dell’Umbria
COLLI PERUGINI DOP

I vini rossi Colli Perugini si distinguono per la colorazione rubino sgargiante, con riflessi porpora e sfumature verso il granato (quando invecchiano). All’olfatto presentano aromi floreali con note di ciliegie e lamponi, spezie dolci e cioccolato. Hanno buona struttura e altrettanto buon tenore di acidità. I vini bianchi, invece, hanno la caratteristica colorazione giallo paglierino,…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.