Vini della Campania
PENISOLA SORRENTINA DOP

I vini della Denominazione di Origine Protetta “Penisola Sorrentina” sono Bianco, Rosso e Rosso frizzante. Il disciplinare prevede anche la possibilità di produzioni con indicazione di sottozona: Sorrento (bianco e rosso), Lettere (frizzante) e Gragnano (frizzante).

Penisola Sorrentina DOP

Uvaggio

Il Penisola Sorrentina bianco e il Sorrento bianco sono prodotti con uve da vigneti composti, per almeno il 60%, da vitigni Falanghina e/o Biancolella e/o Greco bianco (alla Falanghina è riservata una quota del 40%). Tutte le tipologie di vini rossi, invece, richiedono almeno un 60% di Piedirosso e/o Sciascinoso e/o Aglianico (al Piedirosso è riservata una quota non inferiore al 40%). Sia per i bianchi che per i rossi, infine, è possibile prevedere l’utilizzo, a concorrenza delle quote mancanti, di altri vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione in provincia di Napoli.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10% vol.) e il Sorrento bianco (11% vol.) si presentano con aspetto giallo paglierino, più o meno intenso; l’odore è delicato, vinoso e gradevole, abbinato ad un sapore secco, armonico e di giusto corpo. Il Rosso (10,5% vol.) è color rubino, con diversi gradi di intensità, ha un odore vinoso e un sapore asciutto, giustamente tannico e di medio corpo. Nella variante Frizzante (anche con indicazione di sottozona Lettere o Gragnano) si arricchisce di una spuma vivace ed evanescente; l’odore acquisisce note fruttate mentre il sapore si fa asciutto (o morbido), a volte con una vena amabile. Il Sorrento rosso (11,5% vol.), infine, conserva la stessa tonalità rubino, ma con una tendenza al granata; l’odore è vinoso e intenso; il sapore è asciutto e sapido, giustamente tannico e di buon corpo.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione coincide con la Penisola Sorrentina, che interessa una alcuni di comuni in provincia di Napoli ed è generata dai monti Lattari.

Specificità e note storiche

La produzione vitivinicola sui monti Lattari fu probabilmente avviata dai greci e già in epoca romana i vini di queste zone riscuotevano grande successo.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino PENISOLA SORRENTINA DOP

Vini della Campania
GRECO DI TUFO DOP

Il Greco di Tufo bianco è un vino dalla tonalità giallo paglierino, la cui intensità può variare. Manifesta un odore gradevole e intenso, fine e caratteristico. Al palato rilascia una sensazione di freschezza e un sapore armonico e secco. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,50% vol. Anche il Greco di Tufo Spumante…

Leggi di +

Vini della Campania
CASAVECCHIA DI PONTELATONE DOP

Sia il vino Rosso che il Rosso Riserva presentano le medesime caratteristiche organolettiche, differenziandosi solo sotto il profilo del titolo alcolometrico volumico totale minimo, che nel primo caso è di 12,5% vol. e nel secondo di 13% vol. Alla vista, il Casavecchia di Pontelatone si presenta rosso rubino, con intensità variabile e tendenza a virare…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *