Vini del Veneto
VALPOLICELLA DOP

“Valpolicella” è una denominazione di origine protetta che identifica l’omonimo vino rosso, prodotto anche nelle varianti Classico, Superiore e Valpantena.

Uvaggio

I vini Valpolicella, in tutte le loro varianti, devono essere prodotti con un preciso equilibrio di vitigni. Il disciplinare, nello specifico, prescrive l’uso di uve da Corvina Veronese (detta anche Cruina o Corvina), con una quota tra il 45% e il 95% (all’interno della medesima è eventualmente ammessa la presenza del Corvinone). A queste si aggiungono le uve Rondinella, con una quota tra il 5% e il 30%. Inoltre, entro il limite del 25%, è ammesso anche l’uso di altri vitigni a bacca rossa, non aromatici e ammessi alla coltivazione in provincia di Verona.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I Valpolicella sono vini mediamente alcolici, caratterizzati da una buona struttura e da un interessante quadro polifenolico. Alla vista si presentano di un gradevole tono rosso, tendente al granato con l’invecchiamento. Hanno odore vinoso, accompagnato da un profumo gradevole, delicato e caratteristico, che in alcune produzioni può ricordare quello delle mandorle. Al palato risultano di corpo, vellutati, sapidi e armonici. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo varia da 11% vol. nelle versioni base, classico e Valpantena, a 12% vol. nel superiore.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione dei vini Valpolicella è un’ampia area in cui si alternano colline e vallate, che comprende tutta la fascia pedemontana della provincia di Verona, dal Lago di Garda fino al confine con la provincia di Vicenza.

Specificità e note storiche

Il territorio dove nascono i vini Valpolicella è certamente ricco e vocato alla viticoltura. Lo testimonia anche il nome che, secondo accreditate ricostruzioni, dovrebbe derivare o da “Polesella”, che significa “terra dai molti frutti”, o da Vallis-polis-cellae”, cioè “valle dalle molte cantine”.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino VALPOLICELLA DOP

Vini del Friuli Venezia Giulia
DELLE VENEZIE DOP

I Pinot grigio – anche nella versione frizzante – e Pinot grigio spumante sono il risultato dell’azione delle condizioni pedoclimatiche dell’area di produzione, che incidono sul potenziale enologico, marcando le note di “freschezza”, dovute essenzialmente alla consistente componente acidica ed alla equilibrata componente aromatica delle uve e dunque dei vini che si ottengono nelle varie…

Leggi di +

Vini del Friuli Venezia Giulia
LISON DOP

Entrambe le tipologie di Lison si presentano con una tonalità giallo paglierino, la cui intensità può essere variabile e talvolta accompagnata da riflessi che spaziano dal verdognolo al dorato. È un vino dall’odore caratteristico e gradevole, con note floreali e di frutta fresca, abbinato ad un sapore asciutto e vellutato, che può presentare anche un…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.