Almanacco del 19 maggio

ALMANACCO del giorno

Eventi Storici:

  1. Nel 1536, Anna Bolena, la seconda moglie di Re Enrico VIII d’Inghilterra, venne decapitata per ordine del re stesso, accusata di tradimento.
  2. Nel 1845, fu fondato il New York Herald, uno dei più importanti giornali degli Stati Uniti nel XIX secolo.
  3. Nel 1962, Marilyn Monroe cantò “Happy Birthday, Mr. President” durante il compleanno del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, un momento iconico nella storia della cultura popolare americana.

Nati:

  1. Nel 1925, è nato Malcolm X, leader dei diritti civili afroamericani e attivista per i diritti umani.
  2. Nel 1946, è nato André the Giant, famoso wrestler professionista e attore francese.
  3. Nel 1987, è nato Michael Angelakos, leader della band musicale Passion Pit.

Morti:

  1. Nel 1536, Anna Bolena, la seconda moglie di Re Enrico VIII d’Inghilterra, venne decapitata per ordine del re stesso, accusata di tradimento.
  2. Nel 1887, morì Tchaikovsky, famoso compositore russo, noto per i suoi balletti e opere sinfoniche.
  3. Nel 1994, morì Jacqueline Kennedy Onassis, l’ex First Lady degli Stati Uniti e nota figura pubblica e sociale.

Festività e Ricorrenze:

  1. Nessuna festività internazionale di rilievo è associata al 19 maggio.

Curiosità: Il 19 maggio 1895, Oscar Wilde fu condannato a due anni di lavori forzati per “atti osceni” e “libertinaggio”. Questa condanna segnò la fine della carriera letteraria e sociale di Wilde.

Aforisma del Giorno: “La vita è troppo breve per spendere il tempo a pensare a chi non ti piace davvero.” – Hugh Hefner

Proverbio del Giorno: “La pazienza è la madre di tutte le virtù.”

Santo del Giorno: San Celestino V, Papa che governò la Chiesa cattolica per un breve periodo dal 1294 al 1296. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Ricetta del Giorno: Insalata Caprese: Una fresca e deliziosa insalata italiana composta da pomodori maturi, mozzarella di bufala, basilico fresco, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Perfetta come antipasto o contorno leggero.

Massima del Giorno Divertente: “La dieta inizia domani… beh, forse dopodomani. Ma sicuramente inizierà!”

Salame turco PAT Sicilia

L’appellativo di “turco”, in questa ricetta, tipica soprattutto del centro della Sicilia, lo si deve al colore scurissimo conferito dall’ingrediente cacao. Rif. Bibl. “Ma la grossa sorpresa fu la comparsa d’ una pietanza in forma e colore di salame che dall’olfatto, però, ed al gusto inequivocabilmente si rivelò come meravigliosa leccornia dolciaria”. (Luciano Budigna, Del Mangiare siracusano, a cura di Antonino Uccello).

Continua a leggere

Toscana
RICCIARELLI DI SIENA IGP

Il disciplinare presenta le modalità di preparazione dei Ricciarelli di Siena IGP, indicando quali sono gli ingredienti da utilizzare e le giuste percentuali. In particolare, su un chilo di impasto sono necessarie: mandorle dolci (35-50%), zucchero semolato (35-47%), albume d’uovo di gallina (6-12%), zucchero a velo (5-8%) e agenti lievitanti. Per dare un tocco di sapore in più al prodotto, il disciplinare prevede la possibilità di aggiungere vaniglia in bacche o oli essenziali di agrumi e aroma di mandorle. La porzionatura avviene conferendo la tipica forma a losanga ovalizzata. La cottura è effettuata ad una temperatura compresa tra 150-200°C per un periodo oscillante fra i 12 ed i 20 minuti.

Continua a leggere

Marrone di Arcinazzo romano PAT Lazio

Nell’economia dell’area dei Monti Simbruini il marrone ha sempre avuto un ruolo fondamentale, tanto che il castagno era chiamato “albero del pane” e la castagna “pane dei poveri”. La coltivazione del castagno è presente nel comune di Arcinazzo Romano da tempi remoti. Numerosi sono, infatti, oltre alle testimonianze orali e fotografiche, gli esemplari di piante secolari presenti nel territorio comunale. Ancora oggi le metodiche di lavorazione e conservazione del prodotto rispettano i tempi e i modi della tradizione storica, prova ne è la tecnica, ancora in uso, della “curatura” in acqua fredda. La riconoscenza ed il rispetto della popolazione locale nei confronti dei castagneti è testimoniata dall’annuale “Sagra del Marrone” che, dal 1974, ogni anno è ospitata dal comune di Arcinazzo Romano.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *