Vini del Friuli Venezia Giulia
FRIULI GRAVE DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO FRIULI GRAVE DOP

Friuli Grave DOP – Friuli Venezia Giulia

La Denominazione di Origine Protetta “Friuli Grave” comprende un’ampia e articolata gamma di vini bianchi, rossi e rosati, prodotti anche nelle varianti frizzante, spumante, novello e superiore. Alcuni vini, inoltre, hanno in etichetta l’indicazione del vitigno prevalente: Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling, Sauvignon, Friulano, Traminer aromatico, Verduzzo friulano, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Merlot, Pinot nero e Refosco dal peduncolo rosso.

Uvaggio

I vitigni che possono essere inseriti in etichetta sono quelli utilizzati per la produzione di tutti i vini della denominazione Friuli Grave. Nelle versioni base di Bianco, Rosso, Rosato e Novello, possono essere presenti anche più vitigni, senza specifica di quote minime. Invece, quando in etichetta è indicato il vitigno, questo deve rappresentare almeno l’95% dell’uvaggio utilizzato per la vinificazione. Nel caso del Cabernet la regola è parzialmente derogata, perché la percentuale può essere raggiunta utilizzando congiuntamente Cabernet franc, Cabernet sauvignon e Carmenere.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini Friuli Grave hanno caratteristiche variegate ma con tratti comuni. I vini bianchi (10,5-11,5% vol.), ad esempio, risultano freschi, fruttati e sapidi, con buona acidità. I rossi (11-11,5% vol.) si presentano aromatici e profumati, con la tendenza a diventare più strutturati con l’invecchiamento. Nelle varianti frizzanti è possibile apprezzare un perlage sottile e persistente, associato a profumi freschi, equilibrati e fruttati, accompagnati da un gusto leggermente acido. Gli Spumanti spiccano per il perlage fine e molto persistente e per gli odori complessi e intensi; al palato sono fini e di ottima struttura. Infine, le varianti Superiore si identificano per una struttura più elevata, mentre quelle Riserva per i profumi complessi. Per i dettagli organolettici di ciascun vino è possibile riferirsi al disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione si trova a cavallo tra le province di Pordenone e Udine, attraversata dal fiume Tagliamento.

Specificità e note storiche

La viticoltura nell’area del Friuli Grave ha una storia di oltre 2000 anni, le cui radici risalgono al 700 a.C., come testimoniato anche da Tito Livio e Strabone.

https://www.vivigreen.eu/blog/pdf-disciplinare-friuli-grave-dop/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.