Toscana
CASTAGNA DEL MONTE AMIATA IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE CASTAGNA DEL MONTE AMIATA IGP

Castagna del Monte Amiata IGP

La Castagna del Monte Amiata IGP si ottiene da fustaie di castagno da frutto (Castanea Sativa Mill.). Quando è immessa al consumo, la castagna ha le seguenti caratteristiche: una pezzatura medio-grande, una forma ovale e un apice poco pronunciato. Il colore è rossastro con alcune striature più scure e il suo sapore è delicato e dolce.

Metodo di coltivazione

I terreni dove le fustaie di castagne da frutto sono coltivate si trovano in una fascia compresa tra i 350 e i 1000 m.s.l.m. e derivano rocce vulcaniche e arenacee con componente silicea, idonei a conferire al frutto le caratteristiche organolettiche sopra citate. La somministrazione di fertilizzanti di sintesi e il ricorso a fitofarmaci nella fase produttiva sono vietati. La raccolta, che avviene a mano e con mezzi atti a non deturpare le caratteristiche del prodotto, si svolge dal 15 settembre al 15 novembre di ogni anno.

Tipologia di confezionatura

La Castagna del Monte Amiata è immessa al consumo con l’etichettatura stabilita dal disciplinare, che reca varietà delle castagne contenute nella confezione (marrone, bastarda rossa, cecio), nome, cognome o ragione sociale del produttore, ditta e sede di chi ha effettuato il condizionamento del prodotto (sia esso il produttore o terzi) e quantità di prodotto contenuta all’origine nei contenitori, espressa in conformità delle norme metrologiche vigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.