Tortelli di verza PAT Emilia Romagna

Prodotto Agroalimentare Tradizionale dell’Emilia Romagna

I tortelli di verza, tipici della cucina emiliana, sono caratterizzati da un ripieno che include verza, ricotta, parmigiano-reggiano, uova e spezie. La pasta fresca, che avvolge il ripieno, è spesso preparata con farina e uova.

Procedura di Preparazione:

  1. La verza viene cotta e tritata finemente.
  2. La ricotta, il parmigiano-reggiano e le uova vengono mescolati per creare un ripieno cremoso.
  3. Il ripieno viene collocato su strisce di pasta fresca, formando i tortelli.
  4. I tortelli vengono chiusi e cotti in acqua salata fino a quando non galleggiano in superficie.

Accompagnamenti e Condimenti: I tortelli di verza vengono spesso serviti con un condimento leggero a base di burro fuso e salvia. La semplicità del condimento permette ai sapori autentici dei tortelli di emergere.

I tortelli di verza sono un piatto che celebra la semplicità e l’autenticità degli ingredienti. La combinazione della verza con la ricotta e il parmigiano-reggiano offre una varietà di sapori che riflette la ricca tradizione culinaria dell’Emilia-Romagna. Se cerchi l’autenticità e la storia in ogni morso, i tortelli di verza potrebbero essere una scelta deliziosa e tradizionale quando si tratta di

Territorio di produzione

Emilia Romagna

Tagliatelle PAT Emilia Romagna

Per tagliatelle si intende il risultato finale della lavorazione di un impasto di farina di grano tipo 00 e di uova fresche. L’impasto avviene attraverso la rottura delle uova nello spazio creato in modo circolare al centro della farina. La lavorazione avviene rigorosamente a mano finché si ottiene un impasto elastico e senza grumi. La…

Continua a leggere

Bomba di polenta PAT Emilia Romagna

Ciambella di polenta e ragù a strati al cui centro viene posto burro e ragù. Si preparano, a parte, un ragù di carne ed una polenta avendo cura, per quest’ultima, di versarla in una casseruola una volta cotta. A rassodatura avvenuta, si versa la polenta sul tagliere, indi si tagliano delle fette rotonde come la casseruola. Si…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *