Gnocchetti con fagioli PAT Emilia Romagna

Prodotto Agroalimentare Tradizionale dell’Emilia Romagna

pisarei e fasò

Farina allungata con pane raffermo grattugiato. Condimento a base dei prodotti derivanti dalla lavorazione del maiale (cotiche, salsiccia, lardo) e dell’orto (fagioli). Dall’impasto si ricavano sottili strisce cilindriche che vengono tagliate a pezzetti piccoli per ottenere lo gnocchetto vuoto all’interno. Lo gnocchetto così ottenuto viene cotto in acqua salata, scolato e condito con sugo di fagioli.

Tradizionalità

Varie le spiegazioni sulla parola “Pisare”, le più accreditate sono due: la prima deriverebbe dalla storpiatura della parola piacentina “bissa”, cioè biscia-serpente come la forma delle strisce di pasta prima di essere tagliate; l’altra deriverebbe dalla parola spagnola “pisar”, ciò pestare-schiacciare; infatti gli gnocchetti vengono schiacciati sotto alle dita per dar loro la caratteristica forma.

 Referenze bibliografiche

  • Gosetti della Salda, “Le ricette regionali italiane” – Solares, 1967 pag. 442.

Territorio di produzione

Provincia di Piacenza.

Focaccia con le pellette di olive PAT

Focaccine fritte o al forno, nel cui impasto viene inserita la pelle (epicarpo) dell’oliva, conservato sott’olio.Della focaccia esistono varie versioni nate dalla fantasia e spesso dall’esigenza di non sprecare nulla, come la focaccia con le olive, co-e porpe, come si chiama nel Levante, co-a murcia come si chiama nel Ponente, per non buttare le olive già spremute; con…

Continua a leggere

Olivo PAT

L’origine di questo secolare albero è incerta. Per lungo tempo si ritenne che il centro di origini fosse il medio oriente mentre ricerche più recenti indicano come più probabile culla i monti del Caucaso, le pendici dell’altopiano iraniano e le coste della siria e della Palestina.
L’olivo era pianta così stimata in epoca romana, che…

Continua a leggere

Zuppa di muscoli PAT Liguria

Nella cucina marinara locale non mancano le ricette con i muscoli: ripieni, alla marinara, in frittelle, in condimenti per primi piatti e immancabilmente nella zuppa di muscoli.
Sono diversi i ristoranti che propongono questo gustoso piatto tra quelli tipici della cucina locale e soprattutto in estate non è inusuale trovarlo tra le specialità di sagre…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *