Torta dei preti PAT Emilia Romagna

Prodotto Agroalimentare Tradizionale dell’Emilia Romagna

turta ad prètt

Farina bianca, uova, zucchero, burro, olio, limone, liquore, latte, sale, uvetta lievito. 1 kg di farina, 400gr. di zucchero, 200gr. di burro, 4 uova intere, 3-4hg di olio, 2 bustine di lievito, scorza di un limone, un pizzico di sale, uvetta a piacere. Amalgamare tutti gli ingredienti unendo la farina a poco a poco e da ultimo due bustine di lievito. L’impasto può essere fatto meccanicamente con apposite impastatrici, sia per uso domestico che per uso industriale. Le torte dei preti si trovano in vendita nelle panetterie e nei negozi di pasta fresca sfuse; nei supermercati vengono in genere vendute in sacchetti preconfezionati.

Tradizionalità

Veniva detta dei prèvi perché si faceva soprattutto per le sagre.

Referenze bibliografiche

  • Artocchini:“400 ricette della cucina piacentina” editore Gino Molinari. Piacenza, 1977; Pag.114.

Territorio di produzione

Comune di Ottone- frazione Fabbrica, provincia di Piacenza.

Latte alla Portoghese PAT Emilia Romagna

Dolce a base di latte, uova, zucchero, vaniglia (o coriandolo), caffè. Fare bollire il latte per 20 minuti assieme agli aromi, aggiungere le uova sbattute e lo zucchero, poi filtrare. Caramellare uno stampo da budino con quattro cucchiai di zucchero, versarvi il composto e cuocere a bagnomaria per 60 minuti a forno caldo, a…

Continua a leggere

Spongata di Piacenza PAT Emilia Romagna

La spongata è conosciuta almeno dal XVI secolo: infatti nel libro “400 Ricette della cucina piacentina” la curatrice C. Artocchini ne riporta due ricette datate 1585, tratte da un manoscritto ora custodito nell’Archivio di Stato di Parma. Risalendo a tempi più vicini a noi, ritroviamo ormai da quasi un secolo, la spongata come dolce natalizio…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *