Spalla di San Secondo PAT Emilia Romagna

Prodotto Agroalimentare Tradizionale dell’ Emilia Romagna

spalla cotta e spalla cruda, spala cota e crùda

Insaccato a base di carne di maiale, sale e aromi. Parte anteriore del maiale viene smontata alla sesta costola in modo da non scoprire la scapola, si procede successivamente all’eliminazione delle ossa dell’arto anteriore dell’animale, avendo cura di mantenere il più possibile le carni unite. Si procede ad una rifilatura e in seguito alla salatura con miscela di sale e pepe.

Dopo circa una settimana la carne viene “investita”, cioè avvolta in una vescica oppure in un’altra membrana animale e quindi legata con spago. Dopo circa un mese di stagionatura la spalla può essere cotta in abbondante acqua o a fuoco lento. Altrimenti, sempre che lo consentono le condizioni ottimali di stagionatura del prodotto, lo si mantiene in cantina non meno di 24 mesi (spalla cruda).

Tradizionalità

Si ha notizia della lavorazione e consumo di questo gustoso prodotto già nel XIV° secolo. Lettera di G. Verdi del 27 aprile 1872 al Conte Arrivabene nella quale il celebre musicista spiega al medesimo la cottura di questo prodotto.

Referenze bibliografiche

  • Recensione Allodi – 1 vol. pag. 30 – “Verdi insegna a cuocerla” di Ferruccio Botti;
  • Carte e archivi parmensi – vol. Del Drei, Pergamena 8/2 1170;
  • Archivio capitolare – Beni canonici al Pizzo di San Secondo e a Palasone di Sissa.

Territorio di produzione – Comune di San Secondo parmense e zone limitrofe-Parma

Pollo di razza Fidentina PAT Emilia Romagna

La razza Fidentina è un pollo di tipo mediterraneo caratterizzata da un piumaggio simile al dorato tanto da venir chiamata “perniciata” o “perniciotta”. Oggi viene allevato con metodo estensivo (metodo mediterraneo) all’aperto fondamentalmente per la produzione di carne.

Continua a leggere

Erbazzone di Reggio Emilia PAT Emilia Romagna

La tradizione contadina di tutta Italia vanta torte, salate o dolci, a base di erbe, formaggi, uova e altri ingredienti di ripiego, magari avanzi di altre preparazioni di cucina; la culinaria romana, diffusasi in breve ovunque, era ricca di ricette ottenute schiacciando erbe e ortaggi tra due strati di pani o schiacciate. Mastro Martino nel…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *