Sentiero Italia CAI PIEMONTE 09° Tappa Rifugio Soria Ellena – Rifugio Genova Figari

SI-E09 Alla scoperta del Piemonte più elevato

Rifugio Soria Ellena – Rifugio Genova Figari Dopo la lunga tappa precedente, un percorso decisamente più breve con minore dislivello. Dal Rifugio Soria Ellena, si scende al Piano del Praiet e si imbocca a sinistra il sentiero in salita che porta al Colle delle Fenestrelle dove si incontrano due laghetti. Si procede in discesa fino al Bacino artificiale del Chiotas. Da qui, si svolta a sinistra lungo la stradina che in breve conduce al Rifugio Genova Figari, posto tra i laghi del Chiotas e il Brocan. I due sbarramenti che consentirono la realizzazione del bacino artificiale richiesero tempi lunghi di costruzione a causa del notevole innevamento invernale e furono terminati nel 1982. L’opera è parte dell’impianto idroelettrico “Luigi Einaudi” di Entracque che prevede, tra l’altro, l’utilizzo dell’energia prodotta e non richiesta (es. di notte) per pompare parte dell’acqua dal serbatoio inferiore della Piastra a quello superiore del Chiotas, così da poterla riutilizzare quando c’è maggiore necessità. L’attuale rifugio fu donato dall’Enel al CAI nel 1981 in sostituzione del vecchio edificio sommerso dall’acqua dell’invaso.

Informazioni tecniche

  • Distance 8.8 km
  • Departure Rifugio Soria-Ellena (1814 m)
  • Arrival Rifugio Genova- Figari (2015 m)
  • Dislivello + 677 m
  • Dislivello – 492 m
  • Maximum altitude 2520 m
  • Minimum altitude 1797 m

Altimetria in Wikiloc

Fonte @CAI.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.