Pitteddhre PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Puglia

Muffettate, Pitteddhe, Pittedde.

Dolci simili a crostatine, dalla forma di piccola guantiera dai bordi rialzati, guarnite con confettura d’uva. Alla farina tipo 00 (oppure farina di grano duro setacciata) si aggiunge un 20% di olio d’oliva, buccia di limone (finemente grattugiata) e poco sale. Si impasta a lungo il tutto, sino ad ottenere una pasta elastica, aggiungendo se necessario un poco d’acqua. Si stende tutto con il matterello e, aiutandosi con una tazzina da caffè o con una fustella,   si ricavano dei dischi di pasta. Al centro di ognuno di questi si pone una cucchiaiata di mostarda ( prodotto tipicamente salentino già presente nell’Elenco Ministeriale dei Prodotti Tradizionali), ovvero di confettura d’uva da vino. Si  stende il tutto e, lavorando con i polpastrelli del pollice e dell’indice di entrambe le mani, si arricciano i bordi in modo da formare una sorta di piccole guantiere.

Le pitteddhre si cuociono in forno e, quando la pasta si presenta croccante, si estraggono. Nella tradizione familiare, una volta fredde, venivano conservate in scatole di latta o nelle classiche capaseddhre.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni

Trattasi di un dolce povero e molto popolare di consolidata tradizione familiare (come dimostra la sua comune diffusione in quasi tutti i paesi della provincia)

Fonti Bibliografiche sono riscontrabili in  “Frammenti di Speciale Gastronomia Gallipolitana” di  Elio Pendinelli tratto da L’Uomo e il Mare AA.VV. 1991 pag. 60  ed in  “Natale IN – Dai luoghi della memoria al tempo della riflessione. Rassegna di contributi e testimonianze” Parabita –  AA.VV. 1995  pag. 29 .

Territorio

Provincia di Lecce

Parmigiana di zucchine PAT

Un’ottima e leggera alternativa alla classica parmigiana di melanzane, quella di zucchine che vi proponiamo arriva direttamente dalle nonne pugliesi. Una parmigiana “delicata” ma sempre di gusto, con sapori di basilico e origano, pomodori e mozzarella. Un piatto speciale e volendo anche unico, adatto ad ogni stagione e piacevole per tutti i palati. Una ricetta…

Leggi di +

Salsiccia alla salentina PAT

Detta anche Sardizza, Sarsizza o Satizza, la Salsiccia alla Salentina viene preparata con tagli magri di bovino e suino, e grasso di suino; una volta macinate, le carni sono conciate con sale, pepe nero, scorza di limone grattugiata e vino bianco; talvolta all’impasto vengono aggiunti anche cannella e chiodi di garofano. Il composto è poi…

Leggi di +

Cazzateddhra di Surbo PAT

Panetti dalla forma schiacciata costituiti semplicemente da farina acqua e lievito. Gli ingredienti sono: Farina di grano duro, acqua, sale, lievito di birra. Si pongono la farina  il sale e il lievito in un recipiente;  si  aggiunge l’acqua e si mescola il tutto fino ad ottenere una pasta omogenea. Si lascia riposare l’impasto il tempo…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.