Puglia
CLEMENTINE DEL GOLFO DI TARANTO IGP

Scarica in formato PDF il DISCIPLINARE CLEMENTINE DEL GOLFO DI TARANTO IGP

Clementine del Golfo di Taranto IGP

Le Clementine del Golfo di Taranto IGP sono esclusivamente i frutti di clementine derivanti dalla specie “C. clementine Hort. ex Tanaka”, nelle varietà: “Comune”, “Fedele”, “Precoce di Massafra” o “Spinoso”, “Grosso Puglia”, “ISA,” “SRA 63”, “SRA 89”. Quando sono immesse al consumo, le Clementine hanno una forma sferica leggermente schiacciata ai poli, la buccia è solo lievemente rugosa e di colore arancio con sfumature di colore verde. All’interno della polpa vi sono tre semi e, se spremuto, il frutto può rilasciare circa il 40% della polpa in succo.

Metodo di coltivazione

I terreni dove sono coltivate le Clementine sono fertili, drenati e irrigati tutto l’anno. La concimazione si effettua ogni 3 anni e varia in base alle condizioni del terreno; inoltre, la potatura delle piante si svolge ogni anno in primavera. L’inizio della raccolta cambia in base alle varietà e si esegue solo a mano per non rovinare i frutti. Infine, la produzione unitaria massima consentita per le clementine è fissata in 50 t/ha.

Tipologia di confezionamento

Quando sono immesse al consumo, le Clementine si trovano in confezioni sigillate sulle quali dovrà essere riportato il logo della denominazione. È vietato utilizzare aggettivi che esaltino le caratteristiche commerciali ed esprimano ulteriori valutazioni non previste dal disciplinare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.