Fettuccine PAT Lazio

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del LAZIO

Classica pasta fresca a forma di strisce larghe circa 0,5 cm e lunghe 30 cm. Il colore è giallastro per l’impiego della farina di grano duro.

METODO DI PRODUZIONE

La farina di grano duro, le uova e l’acqua vengono mescolati nell’impastatrice meccanica o manualmente fino ad ottenere un impasto compatto, omogeneo, liscio e abbastanza consistente. Dopo una fase di riposo di qualche minuto, la pasta viene stesa con un mattarello di legno fino ad ottenere una sfoglia sottile. Dopo aver fatto asciugare la sfoglia, la stessa viene arrotolata e tagliata a mano o a macchina in tante striscioline.

CENNI STORICI

Antica e varia è la cucina dei primi piatti laziali. La gastronomia del Lazio, più che a quella raffinata dei ceti elevati, deve molto alla tradizione popolare. Sembra che l’origine delle fettuccine sia da attribuire alla tradizione popolare ciociara che fin dal passato ha favorito la diffusione di infinite varietà di “fettuccine”, che ad Anagni costituirono la base per il lussuoso timballo dedicato a Bonifacio VIII.

Territorio di produzione

Intera regione Lazio


Ciammellocco di Cretone PAT Lazio

Il Ciammellocco di Cretone, particolarmente ricco di ingredienti, quali farina, lievito madre di antica produzione, anice, olio extravergine di oliva, vino bianco, buccia di limone grattugiato e spremuto, liquore di anisetta,…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *