Vino di Toscana
ALEATICO PASSITO DELL’ELBA DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO ALEATICO PASSITO DELL’ELBA DOP

Aleatico Passito dell’Elba DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Elba Aleatico Passito” o “Aleatico Passito dell’Elba” interessa l’omonimo vino rosso, prodotto nell’Isola d’Elba. Può essere utilizzata, in alcune circostanze, la menzione di vigna.

Uvaggio

L’Aleatico Passito dell’Elba viene prodotto in purezza, utilizzando soltanto uve da vitigno Aleatico, senza aggiunte di altri uvaggi.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Si presenta con un colore rosso rubino piuttosto carico, talvolta con riflessi violacei. Una tonalità che con l’invecchiamento tende a virare verso il granato. L’odore è caratteristico e intenso, così come il sapore: di corpo, armonico e dolce. Ha un titolo alcolometrico minimo di 19,00% vol. di cui almeno 12,00% vol. svolto

Zona di produzione delle uve

Il Aleatico Passito dell’Elba può essere prodotto in tutti i sette comuni dell’isola. La morfologia dei suoli è piuttosto variegata e questo è indice del particolare carattere rustico del relativo vitigno, capace di adattarsi a condizioni diverse.

Specificità e note storiche

L’uva Aleatico è conosciuta e coltivata da secoli nell’area dell’Isola d’Elba. Già in epoca rinascimentale riscuoteva notevole successo. Vi si ottenevano vini definiti “speciali”, perché l’alta concentrazione di zuccheri li rendeva perfetti per feste ed occasioni conviviali. Inoltre, l’elevato contenuto di polifenoli e antiossidanti, hanno fatto sì che gli si attribuissero proprietà nutritive e ricostituenti, soprattutto per anziani e bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *