Vini di Puglia
MURGIA IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Murgia” identifica vini bianchi (anche nelle tipologie Frizzante, Spumante, Uve stramature e Passito), rossi (anche nelle tipologie Frizzante, Uve stramature, Passito e Novello) e rosati (anche nelle tipologie Frizzante, Spumante e Novello).

Uvaggio

I vini ad IGP “Murgia” devono essere prodotti da vitigni idonei alla coltivazione nella provincia di Bari. In caso di specificazione del vitigno è prevista una quota minima dell’85% di uve provenienti dallo stesso, mentre il restante 15% può essere ottenuto da altro vitigno, sempre idoneo alla provincia di Bari. Con la specificazione di vitigno possono essere prodotte anche le tipologie Frizzante e Spumante per la bacca bianca, Passito e Novello per la bacca rossa.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Murgia bianco si presenta con colore giallo paglierino più o meno intenso, all’olfatto è fruttato ed il sapore è tipico, secco, sapido. Il rosso presenta alla vista un colore intenso con sfumature violacee, abbinato a un odore fruttato e complesso e a un sapore armonico e tipico. La versione rosato si caratterizza per il colore rosato cerasuolo e il profumo intenso e persistente, mentre al palato si presenta secco e caratteristico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il bianco e 11% vol. per il rosso e il rosato. Le produzioni monovitigno, così come quelle frutto di vinificazioni particolari, presentano ulteriori caratteristiche organolettiche, puntualmente descritte nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende i rilievi e gli altipiani delle Murge nord-occidentali.

Specificità e note storiche

La viticoltura della zona è fortemente frazionata a causa della Riforma Fondiaria. Essa è fondata, infatti, sulla divisione delle proprietà, per consentire l’accesso al reddito ad un più alto numero di famiglie.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MURGIA IGP

Vini di Puglia
VALLE D’ITRIA IGP

‘Indicazione Geografica Protetta “Valle d’Itria” comprende i vini bianchi che si presentano con colore giallo paglierino più o meno intenso; all’olfatto sono gradevoli e delicati, mentre il sapore è fresco con gusto da secco ad abboccato. Il rosso è caratterizzato da un colore che può variare dal rosso rubino al granato, odore gradevole e caratteristico…

Leggi di +

Vini di Puglia
ROSSO DI CERIGNOLA DOP

Il Rosso di Cerignola ha un colore che spazia dal rubino, con diversi livelli di intensità, al mattone (a seguito di invecchiamento). L’odore che rilascia è alcolico, vinoso e gradevole e al palato risulta asciutto, sapido, di buon corpo, armonico e giustamente tannico, impreziosito da un gradevole retrogusto amarognolo. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo…

Leggi di +

Vini di Puglia
MOSCATO DI TRANI DOP

Il Dolce Naturale (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,5% vol.) è un vino giallo dorato, che si presenta con un profumo caratteristico, capace di liberare un aroma intenso. Il sapore è dolce, vellutato e armonico. Nella variante Liquoroso (18% vol.), invece, la tonalità può spaziare dal dorato all’ambrato e si accompagna ad un profumo intenso…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.