Vini di Calabria
VALDAMATO IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO VALDAMATO IGP

VALDAMATO IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Valdamato” identifica vini bianchi (anche nella tipologia frizzante, passito e spumante), rossi (anche nella tipologia frizzante, passito e novello), rosati (anche nella tipologia frizzante e spumante) e con la specificazione del vitigno. Per una classificazione puntuale delle tipologie di vitigno coinvolte nella specificazione è possibile consultare il disciplinare.

Uvaggio

Gli IGP “Valdamato” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Calabria. In caso di specificazione del vitigno è prevista una quota di utilizzo minima dell’85% delle uve corrispondenti. Il restante 15% può essere prodotto da altri vitigni idonei alla coltivazione in Calabria.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini ad IGP “Valdamato” bianchi si presentano color giallo paglierino, emanano un intenso profumo caratteristico e al palato risultano freschi e sapidi. Il rosso, invece, alla vista è color rosso intenso, abbinato ad odore complesso, caratteristico e gusto armonico e tipico. Il rosato, infine, si caratterizza per il colore rosa più o meno intenso, il profumo caratteristico, delicato e il sapore armonico e gradevole. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il bianco ed il rosato,11% vol. per il rosso. I parametri possono variare in funzione del vitigno e della tipologia di vino: per una caratterizzazione più puntuale si rimanda alle informazioni contenute nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende i versanti destro e sinistro del fiume Lamato.

Specificità e note storiche

Il fiume Lamato, prima chiamato Lametos, lasciava i suoi depositi a valle della Piana di Sant’Eufemia, tra Capo Suvero e Capo Pizzo, incrementando notevolmente la fertilità dei suoli coltivati a vite già dall’antichità.

Valdamato IGP

Gli IGP “Valdamato” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Calabria. In caso di specificazione del vitigno è prevista una quota di utilizzo minima dell’85% delle uve corrispondenti. Il restante 15% può essere prodotto da altri vitigni idonei alla coltivazione in Calabria.

Vini di Calabria
S. ANNA DI ISOLA CAPO RIZZUTO

Il Sant’Anna di Isola di Capo Rizzuto rosso ha una colorazione che può risultare più o meno carica, a seconda delle produzioni. L’odore è vinoso e caratteristico e si accompagna ad un sapore asciutto, armonico e rotondo. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 12% vol. Anche nel Rosato (12% vol.) la tonalità può…

Leggi di +

Vini di Calabria
LAMEZIA DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) è giallo paglierino, più o meno intenso, con odore fruttato e caratteristico e sapore asciutto, sapido e armonico. Il Rosso (12% vol.) ha una tonalità dall’intensità variabile, che può tendere al granato; l’odore è vinoso e il sapore asciutto e armonico. Caratteristiche analoghe alla variante Riserva…

Leggi di +

Vini di Calabria
PELLARO IGP

I vini ad Indicazione Geografica Protetta “Pellaro” rossi presentano colore rosso rubino, accompagnato da un profumo vinoso, caratteristico e sapore armonico, pieno. Il rosso novello, invece, si distingue per il colore rosso intenso, abbinato a un odore gradevolmente fruttato e un gusto piacevole, armonico. Il rosato alla vista si presenta color rosa più o meno…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.