Vini di Calabria
VALDAMATO IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO VALDAMATO IGP

VALDAMATO IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Valdamato” identifica vini bianchi (anche nella tipologia frizzante, passito e spumante), rossi (anche nella tipologia frizzante, passito e novello), rosati (anche nella tipologia frizzante e spumante) e con la specificazione del vitigno. Per una classificazione puntuale delle tipologie di vitigno coinvolte nella specificazione è possibile consultare il disciplinare.

Uvaggio

Gli IGP “Valdamato” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Calabria. In caso di specificazione del vitigno è prevista una quota di utilizzo minima dell’85% delle uve corrispondenti. Il restante 15% può essere prodotto da altri vitigni idonei alla coltivazione in Calabria.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini ad IGP “Valdamato” bianchi si presentano color giallo paglierino, emanano un intenso profumo caratteristico e al palato risultano freschi e sapidi. Il rosso, invece, alla vista è color rosso intenso, abbinato ad odore complesso, caratteristico e gusto armonico e tipico. Il rosato, infine, si caratterizza per il colore rosa più o meno intenso, il profumo caratteristico, delicato e il sapore armonico e gradevole. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il bianco ed il rosato,11% vol. per il rosso. I parametri possono variare in funzione del vitigno e della tipologia di vino: per una caratterizzazione più puntuale si rimanda alle informazioni contenute nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende i versanti destro e sinistro del fiume Lamato.

Specificità e note storiche

Il fiume Lamato, prima chiamato Lametos, lasciava i suoi depositi a valle della Piana di Sant’Eufemia, tra Capo Suvero e Capo Pizzo, incrementando notevolmente la fertilità dei suoli coltivati a vite già dall’antichità.

Valdamato IGP

Gli IGP “Valdamato” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Calabria. In caso di specificazione del vitigno è prevista una quota di utilizzo minima dell’85% delle uve corrispondenti. Il restante 15% può essere prodotto da altri vitigni idonei alla coltivazione in Calabria.

Vini di Calabria
SAVUTO DOP

Il Savuto bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,5% vol.) ha un aspetto giallo paglierino che può essere vivacizzato da riflessi verdolini; l’odore è fine e caratteristico e si associa a un sapore secco e armonico. Il Rosato (11% vol.) ha una delicata colorazione rosa tenue, che tende al cerasuolo; altrettanto delicato e caratteristico è…

Leggi di +

Vini di Calabria
LIPUDA IGP

I vini a IGP “Lipuda” bianchi presentano un color giallo paglierino, accompagnato da odore intenso, caratteristico e gusto fresco, sapido. Il rosso, invece, è di un colore rosso intenso, con odore complesso e caratteristico e sapore armonico e tipico. La versione novello si distingue per il colore rosso più o meno intenso e il profumo…

Leggi di +

Vini di Calabria
GRECO DI BIANCO DOP

Il Greco di Bianco si presenta in una gradevole colorazione gialla tendente al dorato, eventualmente impreziosita da riflessi ambrati. L’odore è alcolico ed etereo, caratteristico del vino. Al palato risulta amabile o dolce, morbido, caldo, armonico e arricchito da un retrogusto tipico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 17% vol.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *