Vini del Friuli Venezia Giulia
FRIULI AQUILEIA DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO FRIULI AQUILEIA DOP

Friuli Aquileia DOP – Friuli Venezia Giulia

Nella Denominazione di Origine Protetta “Friuli Aquileia”, oltre alle specificazioni bianco, rosso e rosato, rientrano vini con le seguenti indicazioni di vitigno: Merlot, Cabernet, Cabernet Franc, Cabernet sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, Friulano, Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling, Sauvignon, Traminer aromatico, Chardonnay, Verduzzo friulano, Malvasia Istriana e Muller Thurgau.

Uvaggio

Tutti i vini della Friularo Aquileia con indicazione di vitigno devono essere prodotti a partire esclusivamente dalle relative uve. Nel caso del Cabernet possono essere utilizzati sia il Cabernet franc che il Cabernet sauvignon; nel Refosco dal Peduncolo rosso, invece, è previsto l’uso di uve da Refosco nostrano. Nelle versioni base del bianco e del rosso, invece, è richiesta la presenza di almeno il 50% di uve da specifico vitigno, identificato nel Friulano per il bianco e nel Refosco dal peduncolo rosso per il rosso. Possono poi concorrere altri vitigni a bacca analoga, purché coltivabili nei territori della denominazione. Per il rosato, infine, il disciplinare prevede un uvaggio composto da uve provenienti dai vitigni a bacca rossa utilizzati anche per i vini con indicazione specifica.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Bianco (10,5% vol. che salgono a 11% vol. nel Superiore) è di colore paglierino, con differente intensità; rilascia un odore gradevole e fine e al palato risulta armonico e vellutato. Il Rosso (10,5% vol.) è rubino e invecchiando tende al granato; ha odore intenso, fine e vinoso e un gusto asciutto e morbido. Nella variante Novello (11% vol.) l’odore si fa più fruttato e il sapore sapido e caratteristico. La tonalità del rosato (10,5% vol.), invece, tende al cerasuolo tenue e si abbina con un odore vinoso, intenso e gradevole e un sapore asciutto, armonico, pieno e vivace. Le tipologie di vino con indicazione di vitigno, infine, si arricchiscono di peculiarità proprie dell’uvaggio specifico, che possono essere puntualmente rintracciate nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione coincide con un ampio territorio pianeggiante in provincia di Udine, affacciato sulla Laguna di Grado.

Specificità e note storiche

Aquileia era un importante centro vitivinicolo della Roma Repubblicana, snodo commerciale verso le popolazioni delle Alpi e del Danubio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.