Veicoli ad Idrogeno

Insieme ai veicoli elettrici a batteria, le autovetture a celle a combustibile alimentate a idrogeno sono l’unica opzione di guida alternativa a emissioni zero per il trasporto privato motorizzato.

Le prime autovetture a celle a combustibile furono testate negli anni ’60 come progetti dimostrativi. Una nuova spinta allo sviluppo delle celle a combustibile è arrivata negli anni ’90. Nella maggior parte dei casi i veicoli di prova delle celle a combustibile erano auto convertite che erano state originariamente dotate di un motore a combustione interna.

All’epoca, tuttavia, i primi modelli di prova non erano ancora competitivi, né tecnicamente né economicamente. Inoltre, fino a circa 10 anni fa, i prototipi di motori a benzina venivano ancora testati con l’idrogeno come energia alternativa e carburante a basse emissioni.

Si trattava di veicoli con motori bivalenti modificati, che potevano funzionare sia a benzina che a idrogeno. Grazie al carburante, i motori a combustione interna alimentati a idrogeno non solo raggiungono efficienze leggermente superiori rispetto al funzionamento a benzina, ma emettono anche livelli di inquinanti molto inferiori.

Sebbene l’idrogeno sia un carburante pulito con eccellenti proprietà fisico-chimiche, non è stato in grado di ottenere l’accettazione come carburante per il trasporto stradale motorizzato.

Per le autovetture l’attenzione è ora quasi interamente sulle celle a combustibile alimentate a idrogeno come fonte di energia motrice. Ora è disponibile una vasta esperienza pratica con i prototipi di autovetture a celle a combustibile. Alcune delle principali case automobilistiche stanno iniziando a offrire i primi veicoli di produzione in serie che ora sono altrettanto buoni delle auto convenzionali con motore a combustione interna in termini di funzionalità.

Il numero di auto a celle a combustibile prodotte nei prossimi anni dovrebbe variare da diverse centinaia a migliaia di unità. Praticamente tutte le autovetture a celle a combustibile oggi sono dotate di celle a combustibile PEM, sia in configurazione in serie che in parallelo.

I prezzi per i veicoli di medie dimensioni dotati di celle a combustibile sono ancora ben al di sopra di quelli per le autovetture con motori a combustione interna – intorno ai 60.000 EUR / USD.

Con il lancio della produzione in serie FCEV, i costi ei prezzi dei veicoli dovrebbero diminuire notevolmente. Le pile di celle a combustibile negli ultimi modelli di celle a combustibile hanno una potenza di 100 kW o più.

Rispetto alle auto elettriche a batteria hanno un’autonomia maggiore – di circa 400-500 chilometri oggi – con un peso del veicolo inferiore e tempi di rifornimento molto più brevi da tre a cinque minuti. Solitamente trasportano a bordo da 4 a 7 kg di idrogeno, immagazzinati in serbatoi a pressione a 700 bar.

Per approfondire l’argomento:

AUTOBUS AD IDROGENO

IDROGENO STAZIONI DI SERVIZIO

H2 APPLICAZIONI IN AVIAZIONE CIVILE

IDROGENO NELL’INDUSTRIA

IDROGENO NEGLI EDIFICI

IDROGENO DA BIOMASSA

PRODUZIONE D’IDROGENO CON RINNOVABILI

STOCCAGGIO ENERGIA IN ECCESSO

ELETTROLISI

Vedi anche @Hydrogen Europe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.